Uccide la ex compagna in Francia e scappa, arrestato a Malpensa

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
malpensa_polizia_ansa

Fermato al controllo passaporti poco prima che si imbarcasse su un volo diretto a Dakar in Senegal, è risultato colpito da un provvedimento di espulsione dall’Italia nel 2002 

,Arrestato un uomo di 45 anni senegalese, dalla Polizia di Frontiera dell’aeroporto di Malpensa, in provincia di Varese. Su di lui pendeva un mandato di cattura internazionale per omicidio. Secondo quanto emerso, il 15 novembre scorso in un condominio di Aubervilliers, una cittadina alle porte di Parigi, ha accoltellato al petto e ucciso la ex convivente, anche lei senegalese, sotto gli occhi della figlia di 8 anni. Stando alle indagini dei militari francesi, da Parigi il fuggitivo ha raggiunto l’Olanda e poi l’Italia.

Portato nel carcere di Busto Arsizio in attesa di estradizione

Fermato al controllo passaporti poco prima che si imbarcasse su un volo diretto a Dakar in Senegal, è risultato colpito da un provvedimento di espulsione dall’Italia nel 2002. Così gli agenti hanno deciso di controllare nella Banca Dati Schengen (SIS), nella quale l’uomo era schedato con altra identità e colpito da mandato di arresto europeo emesso dalle autorità francesi per omicidio. Dopo essere stato sottoposto al controllo delle impronte digitali, l’uomo è stato arrestato e portato nel carcere di Busto Arsizio in provincia di Varese in attesa dell’estradizione. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.