Milano, minaccia e picchia compagna davanti a bimba 9 anni: arrestato

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)

È accusato di maltrattamenti aggravati in famiglia, lesioni personali aggravate, tentata violenza sessuale e inosservanza di un provvedimento del giudice

Negli ultimi tre anni, in provincia di Milano, un italiano di 50 anni avrebbe ripetutamente malmenato, minacciato e ingiuriato la compagna, italiana di 45 anni, anche davanti alla loro figlia di 9 anni. Per questo motivo l’uomo è stato arrestato dai carabinieri di Treviglio a Osio Sotto in provincia di Bergamo, dove nel frattempo si è trasferito. È accusato di maltrattamenti aggravati in famiglia, lesioni personali aggravate, tentata violenza sessuale e inosservanza di un provvedimento del giudice che ha disposto il suo allontanamento dai luoghi frequentati dalla compagna.

Gli episodi di violenza

L’uomo è agli arresti domiciliari, in una casa lontana da quella dove ha vissuto la donna con la loro figlia. Diversi gli episodi di violenza accertati dai militari: in un caso l'uomo avrebbe speronato l'automobile della moglie, causando un incidente stradale nel Milanese e scagliandosi subito dopo sulla vettura della donna, colpendone i vetri a pugni. In un'altra occasione la 45enne si era rivolta ai medici per curare le lesioni inferte dal marito, che, inoltre, era solito lanciarle oggetti contro.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.