Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Migranti, pagano per andare in Francia ma arrivano nel Pavese

Foto di archivio
1' di lettura

Una volta compiuto il viaggio il gruppo di otto immigrati è sceso dal rimorchio dell’autoarticolato sul quale era salito di nascosto ritrovandosi a Corteolona e Genzone

Volevano raggiungere la Francia, ma si sono ritrovati nel Pavese. Un gruppo di 8 immigrati, probabilmente formato da clandestini nordafricani, avrebbe pagato 400 euro a testa a un sudanese per raggiungere il Paese transalpino salendo su un tir fermo a Ventimiglia in provincia di Imperia. Una volta compiuto il viaggio, il gruppo di otto immigrati è sceso dal rimorchio dell’autoarticolato sul quale era salito di nascosto attraverso i teloni laterali. Gli otto non si sono ritrovati in Francia, ma nel piazzale interno di una logistica nel comune di Corteolona e Genzone nel Pavese. Il sudanese, irregolare sul territorio nazionale, è stato denunciato dai carabinieri di Ventimiglia per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Le indagini

Le indagini dei militari sono scattate dopo che l’autista del tir, di proprietà di una società di autotrasporti di Barcellona, ha visto il gruppo di immigrati scendere dal rimorchio dell’autoarticolato una volta giunto alla logistica di Cortelona e Genzone. Il tir era partito da Valls, in Spagna, la sera del 7 novembre, ed aveva effettuato già alcune fermate in Francia e una allo scalo merci di Ventimiglia, dove sono saliti gli otto immigrati che volevano raggiungere la Francia. Tramite il racconto di uno di loro i carabinieri sono riusciti a risalire al sudanese che li aveva, di fatto, ingannati.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"