Halloween, abuso alcol: minorenne ricoverato in Valtellina

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)
ospedale_pavia_ansa

È successo a Livigno, in provincia di Sondrio. Tre ragazzini, due di 13 anni e uno di 15, erano ubriachi. Uno dei due più piccoli è stato ricoverato alla soglia del coma etilico

La festa di Halloween ha rischiato di trasformarsi in tragedia nella località turistica di Livigno, in provincia di Sondrio, nell’alta Valtellina. Tre ragazzini, due di 13 anni e uno di 15, erano ubriachi nella notte, uno dei due più piccoli non si reggeva addirittura in piedi. Così è stato ricoverato alla soglia del coma etilico all’ospedale Morelli di Sondalo (Sondrio). A soccorrerli, inizialmente, una pattuglia dei carabinieri, in servizio perlustrativo notturno che ha trovato il terzetto che vagava in mezzo alla strada rischiando di venire investiti da qualche auto in transito. Non hanno saputo o voluto dire dove avevano trascorso la serata e ora i carabinieri indagano per scoprire dove si siano ubriacati: se in un locale pubblico o, invece, nella casa di un amico comune. Due dei tre minorenni, i meno gravi, dopo le cure al pronto soccorso sono stati dimessi e riaffidati ai genitori. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.