Bergamo, elezioni provinciali 2018: Gianfranco Gafforelli presidente

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
elezioni-trentino-ansa

Il candidato di centrosinistra, sindaco di Calcinate, ha battuto Fabio Ferla, primo cittadino di Calvenzano, sostenuto dal centrodestra

Gianfranco Gafforelli è il nuovo presidente della Provincia di Bergamo. Gafforelli, sostenuto dal centrosinistra, è sindaco di Calcinate, e ha battuto per una manciata di voti il candidato concorrente, Fabio Ferla, esponente di centrodestra e sindaco di Calvenzano.
Gafforelli ha ottenuto il 50,14% dei voti ponderati, mentre Ferla è in vantaggio in termini di consenso degli amministratori (244 consiglieri). Per il voto ponderato, però, pesano maggiormente i Comuni più grandi, il capoluogo in primis. Perciò Gafforelli è risultato vincitore.

Una riconferma sofferta

Per il centrosinistra si tratta di una riconferma sofferta, dato che il risultato delle singole liste non è ancora stato svelato, e potrebbe anche riconsegnare un Consiglio in perfetto equilibrio, o con un leggero vantaggio del centrodestra.
L’esponente di centrosinistra si dice soddisfatto. Tuttavia, di fronte a una vittoria così risicata (per cui il centrodestra chiederà il riconteggio delle schede), Gafforelli ha ribadito la necessità di un percorso comune, rimpiangendo la mancata candidatura unitaria.
Infine, i dati sull’affluenza, che si è rivelata molto bassa: solo 1.870 su 2.929 degli aventi diritto (il 63,8%) si è recato alle urne. Si tratta del dato più basso di sempre, da quando è stata introdotta la norma per cui a eleggere il presidente della Provincia siano solo i sindaci e i consiglieri comunali.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.