Pavia, controlli a due macellerie egiziane: sanzionati i titolari

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri-nas-ansa

I carabinieri, insieme ai Nas, hanno riscontrato diverse irregolarità, tra cui carenze igienico-sanitarie e la mancata identificazione, provenienza ed origine dei prodotti ortofutticoli  

I titolari di due macellerie egiziane di Pavia sono stati sanzionati a seguito dei controlli effettuati dai carabinieri, insieme ai colleghi del Nas di Cremona e al personale dell'Ats e del Nucleo ispettorato del lavoro di Pavia, che hanno riscontrato diverse irregolarità. Nel primo caso il titolare, un uomo di 35 anni, è stato sanzionato amministrativamente perché alle sue dipendenze è stato trovato un lavoratore irregolare e perché, nel negozio, è stata rilevata la mancanza di identificazione, provenienza ed origine dei prodotti ortofutticoli. A un altro egiziano 41enne, titolare dell’altra macelleria, è stata comminata una sanzione penale e amministrativa di 30.700 euro, e gli sono stati sequestrati circa 30 chili di prodotti di origine animale, perché all'interno della sua macelleria sono state riscontrate irregolarità in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, carenze igienico-sanitarie, mancata tracciabilità degli alimenti e mancanza di identificazione, provenienza ed origine dei prodotti ortofrutticoli. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.