Pregiudicato esce di galera e minaccia la ex: arrestato nel Milanese

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
polizia_ansa

L’uomo era stato in carcere per l’omicidio di un ex pentito: una volta fuori, aveva iniziato a perseguitare la donna. Bloccato mentre minacciava di dare fuoco alla porta di casa di lei 

I carabinieri hanno arrestato un uomo di 36 anni, Antonio A., responsabile di aver intimidito la ex fidanzata 44enne a San Giuliano Milanese. L’uomo minacciava di appiccare il fuoco alla porta d’ingresso dell'abitazione della donna, la quale ha subito avvisato i carabinieri.

Condannato per l’omicidio di un ex pentito

Secondo la 44enne, che ha avuto un figlio dall’uomo, l’ex fidanzato la perseguitava da quando era uscito dal carcere lo scorso aprile, dopo essere stato condannato a 18 anni di reclusione per omicidio volontario. Anni fa, l’uomo era infatti rimasto coinvolto nell’omicidio di un ex pentito, Crocifisso Ferrigno, ucciso nella notte tra il 10 e l’11 ottobre 2003 a Gela (Caltanissetta). Il pregiudicato era ancora sottoposto a libertà vigilata con l’obbligo di presentazione in caserma. L’uomo è stato bloccato sul pianerottolo e arrestato, e si trova ora in carcere in attesa di decisioni dell’autorità giudiziaria. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.