Faceva prostituire una connazionale, denunciata una donna cinese

Lombardia
Foto di Archivio (ANSA)
carabinieri_ansa

La vittima una donna di 48 anni cinese senza permesso di soggiorno in regola. Una 60enne, cinese residente a Milano, pubblicava annunci sui quotidiani locali e sul web con tanto di indirizzo 

Una 60enne cinese residente a Milano è stata denunciata dai carabinieri per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione e favoreggiamento della permanenza di clandestini sul territorio nazionale. A Busto Arsizio, in provincia di Varese, i carabinieri hanno scoperto e sequestrato un appartamento dove la donna faceva prostituire una connazionale 48enne, senza permesso di soggiorno in regola. Per procacciare clienti la 60enne pubblicava annunci sui quotidiani locali e sul web, con tanto di indirizzo, poi teneva per sé una consistente fetta dei guadagni della sua connazionale.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.