Lecco, danneggia sala operatoria dell’ospedale: denunciato 38enne

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
Cardarelli_Napoli_Ansa

Nei confronti dell’uomo, residente a Erba, il questore di Lecco ha firmato il Daspo. Per tre anni non potrà rimettere piede nella città lecchese

Ha dormito su una barella, ha imbrattato i muri e ha danneggiato la sala operatoria di neurochirurgia dell’ospedale Manzoni di Lecco. Un 38enne, residente a Erba, in provincia di Como, è stato scoperto dagli agenti della polizia di Stato ed è stato denunciato. La denuncia è scattata per i reati di interruzione di pubblico servizio, avendo determinato il rinvio degli interventi che erano stati programmati nella sala operatoria, per deturpamento e per imbrattamento di alcuni locali. Nei suoi confronti, il questore di Lecco, Filippo Guglielmino, ha anche firmato il Daspo. Il provvedimento impedisce all’uomo di rimettere piede nella città lecchese per i prossimi tre anni. Gli agenti hanno scoperto il 38enne mentre dormiva sulla barella. L’uomo, prima, aveva espletato i suoi bisogni all’interno della sala operatoria.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.