Truffa, tedesco arrestato nel Comasco su mandato europeo

Lombardia
Foto di Archivio
gdf_fotogramma

L'uomo è stato trovato in possesso di 53mila euro, 810 Franchi Svizzeri, gioielli e numerose “fascette” presumibilmente utilizzate per contenere altro denaro contante 

Un tedesco, destinatario di un mandato d’arresto europeo da parte della Germania per truffa e falsificazione di documenti, è stato arrestato dai finanzieri del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Como. E.G., nato nella Repubblica Ceca ma con passaporto tedesco, dallo scorso giugno stava in un campeggio a Dongo, insieme al suo cane, un dogo argentino. Nel suo camper sono stati trovati oltre 53mila euro in tagli da 500 e 100, 810 Franchi Svizzeri, 30 anelli, 13 collane, 7 bracciali, orologi, accendini di pregio, orecchini e numerose “fascette” presumibilmente utilizzate per contenere altro denaro contante.

Beni che non erano giustificati da nessun documento attestante la loro legittima provenienza né da alcuna dichiarazione inerente all’introduzione in Italia. Il denaro, i valori e il camper sono stati sequestrati e il suo cane affidato al personale veterinario della ATS Insubria di Como.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.