Caccia: spara per sbaglio al nipote in un bosco del Varesotto

Lombardia
foto di archivio (ANSA)
caccia-ansa

Pensava di mirare a un fagiano e invece ha colpito la testa del nipote. La vittima è stata trasportata all'ospedale di Como in gravi condizioni. Lo zio denunciato 

Quella che doveva essere una spensierata e tranquilla battuta di caccia si è trasformata in una tragica e assurda vicenda. Un uomo di 40 anni è rimasto ferito da un colpo di arma da fuoco. L'incidente è avvenuto intorno alle 8 di questa mattina nei boschi appena a Nord di Castiglione Olona (Varese). A sparare, accidentalmente , lo zio di 66 anni. Sul posto sono intervenute subito l’automedica, un’ambulanza e l’elisoccorso. Il nipote è stato trasportato in codice rosso: l’uomo ha riportato gravi ferite alla testa.

Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, il cacciatore avrebbe colpito il nipote, anche lui impegnato a cacciare tra gli alberi, pensando di mirare a un fagiano, dopo aver sentito dei rumori in un cespuglio. Il 40enne, pur in gravi condizioni al momento del trasferimento al Sant'Anna di Como, non sarebbe in pericolo di vita. Lo zio è stato denunciato per lesioni colpose.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.