Verbania, arrestati due rapinatori: 7 colpi tra Lombardia e Piemonte

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
taser_ansa

I due uomini, italiani, erano già noti alle forze dell'ordine che li avevano fermati lo scorso 24 maggio dopo una rapina in cui avevano utilizzato un taser 

Un bottino di circa 10.000 euro accumulato in sette rapine, questa l'accusa mossa dalla Procura ai due italiani arrestati dai carabinieri di Verbania. I due erano stati fermati una prima volta, lo scorso 24 maggio, dopo un colpo messo a segno utilizzando un taser come arma. Secondo gli inquirenti i rapinatori agivano sempre nello stesso modo, falsificando le targhe dei mezzi utilizzati e presentandosi negli esercizi commerciali scelti per le rapine con i volti coperti da casco e passamontagna. Le rapine sono state commesse, oltre che nel Verbano e nelle province di Novara e di Varese. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.