Reagì all’aggressione di tre ragazzi: autista licenziato nel Pavese

Lombardia
Foto di archivio
Fotogramma_Bus_Torino

Dalle immagini delle telecamere l'uomo avrebbe dato una testata a uno dei giovani. "Particolare" tralasciato nella denuncia del dipendente di Autoguidovie 

Viene aggredito al capolinea dei bus al Vallone, nel Pavese, da tre ragazzi sprovvisti di biglietto, si difende, presenta denuncia, ma poi viene licenziato. Dai filmati delle telecamere, infatti, è emerso come l'uomo, un autista di 57 anni, assunto poi da Autoguidovie (la società che gestisce il trasporto di servizio pubblico a Pavia e provincia), avrebbe dato una testata a uno dei tre, senza però riferirlo al momento della denuncia.
Per questo motivo, l’uomo è stato licenziato. Secondo l'azienda, inolte, dalle immagini non risulterebbe alcun tentativo di aggressione subita.

La Cgil impugna il licenziamento

La Cgil, come ha riportato la ‘Provincia Pavese’, ha impugnato il provvedimento e parla di "situazione inaudita".
"Il filmato non è mai stato visionato dal sindacato - spiega Massimo Colognese, della Cgil - nonostante fosse stata presentata richiesta. Assurdo che l'azienda abbia avviato la procedura di licenziamento senza aver dato possibilità alla controparte e al sindacato di visionare le immagini".
Per la Cgil, tra l'altro, il video "non potrebbe esser usato per azioni disciplinari, secondo la normativa vigente". 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.