Brescia, sospesa licenza a una discoteca per alcol e droga

Lombardia
Foto di archivio (ANSA)
carabinieri-ansa

Dopo un anno di controlli, i sigilli. Numerose le dosi di hashish, cocaina e 200 dosi di anfetamine, tra le quali la droga dello stupro

Sabato mattina i carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno notificato ai proprietari della discoteca 'Florida', di Ghedi, in provincia di Brescia, il provvedimento del questore che prevede la sospensione della licenza per venti giorni ai sensi dell’articolo 100 del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

La decisione è scattata dopo un anno di controlli durante i quali sono state arrestate due persone per spaccio di droga, altre tre denunciate e 30 frequentatori del locale segnalati al Prefetto quali assuntori di stupefacenti. Inoltre, durante le indagini sono state sequestrate oltre 200 dosi di anfetamine (speed, Mdma) e numerose di hashish, marijuana e cocaina, oltre a più di 100 bottiglie di alcolici e superalcolici, che venivano regolarmente assunti nel parcheggio del locale, area dove, in virtù del provvedimento del sindaco di Ghedi, ne era vietata la consumazione. Come indicato nella nota dei carabinieri, “il provvedimento si è reso necessario al fine di arginare la situazione di grave pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica data l’attività di spaccio registrata durante le feste Hard-core e che si verificava all’interno e all’esterno del locale, nonché per il consuetudinario eccesso nell’uso di bevande alcoliche nel parcheggio della discoteca”.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.