Yoga per dimagrire, i migliori 5 esercizi

Lifestyle
@Unplash

Lo Yoga è una disciplina completa che porta molti benefici alla mente e al corpo. Tra le altre cose può aiutarci anche a perdere peso, a patto che venga praticata con costanza e tanto impegno

Lo Yoga è una delle pratiche che negli ultimi anni si è diffusa molto, soprattutto per merito dei suoi numerosi benefici. Stiamo parlando, infatti, di una disciplina che può aiutare le persone sotto molteplici punti di vista: allevia lo stress, porta benefici al mal di schiena e, se praticata con costanza, aiuta anche a dimagrire.

approfondimento

5 esercizi efficaci contro la cellulite da fare a casa

Lo Yoga non è specifico per dimagrire, ma praticato nella giusta maniera può naturalmente aiutarci a farci perdere qualche chilo di troppo. Questo però agisce in maniera diversa rispetto alle altre attività dimagranti; infatti qui si lavora sul corpo e sulla mente e proprio grazie a questo possiamo riuscire a bruciare il grasso in eccesso.

Chiaramente parliamo di un leggero sovrappeso, dovuto alla vita sedentaria e alla pigrizia. Nei casi più severi come una grave obesità e quant’altro, occorre consultare uno specialista e seguire attentamente ciò che ci consiglia.

Bisogna ricordare che lo Yoga non è una bacchetta magica che risolve tutti i nostri problemi; serve pratica, costanza, impegno e un’alimentazione sana (nel caso del dimagrimento). Vedrete che seguendo questi suggerimenti, gradualmente riuscirete a stare meglio con voi stessi e con il vostro corpo.

Altro suggerimento fondamentale è quello di non affrettare i tempi cercando “trattamenti miracolosi”, nel caso dello Yoga parliamo di una disciplina che cerca di riportare in equilibrio il nostro corpo e la nostra mente, ha quindi bisogno dei suoi tempi che variano da persona a persona.

I migliori esercizi per dimagrire

approfondimento

Stretching, scegliere il metodo migliore in base all'attività fisica

Lo Yoga offre molti spunti e molte posizioni per riattivare il nostro fisico e farci sentire meglio. Alcune sono posizioni più specifiche che si occupano di una determinata parte del corpo; altre si occupano di equilibrio; altre si concentrano sulla mente e alcune di queste sono utili per la perdita di peso.

Ovviamente in questo caso specifico parleremo delle migliori posizioni per dimagrire ma è bene ricordare che in questa disciplina c’è molto altro ed è interessante scoprirla gradualmente e approfonditamente.

Bhujangasana

Questa viene chiamata anche posizione del cobra e si esegue con il petto e le spalle e tutta la parte posteriore del corpo che lavorano per assumere la giusta postura.

Durante l’esecuzione la raccomandazione è non inarcare le spalle ma cercare di tenerle più aperte possibile e “lontano dalle orecchie”.

Stiamo parlando di una posizione fondamentale nello Yoga che è alla base di molti esercizi adatti anche ai principianti.

Paripurna Navasana

Con questa posizione mettiamo a lavoro la zona addominale, riportandola in equilibrio con il resto del corpo. Stiamo parlando di un movimento abbastanza faticoso, soprattutto per i novizi della disciplina, ma con un po’ di esercizio e un po’ di costanza risulterà gradualmente meno impegnativa.

Questa consiste nel fare dei piegamenti sollevando il busto e le gambe e cercando di mantenere i glutei poggiati al terreno. Se con le gambe troppo distese si dovessero riscontrare delle difficoltà, almeno all’inizio, si può procedere con le ginocchia leggermente piegate.

Uttanasana

Questa posizione consiste in un piegamento in avanti, stando in piedi, che ci permette di allungare e “stirare” tutta la parte posteriore del nostro corpo. Durante l’esecuzione noteremo una compressione dell’addome che è, ovviamente, normale e permette di riequilibrare il tutto.

Il suggerimento, almeno per le prime esecuzioni, è procedere con calma e non scoraggiarsi se almeno all’inizio il nostro corpo sembra rigido e poco flessibile. In questo caso si possono piegare leggermente le ginocchia e addrizzarle gradualmente, migliorando di volta in volta la posizione.

Chiaramente si raccomanda di non sforzare troppo durante il piegamento altrimenti si rischiano problemi alle cosce e alla schiena.

Parivrtta Sukhasana

Questa posizione implica una torsione da seduti a gambe incrociate. Per iniziare bisogna mettere una mano sul ginocchio opposto (quindi mano destra sul ginocchio sinistro e viceversa) e iniziare la torsione.

Il suggerimento è quello di mantenere la colonna vertebrale quanto più dritta, aiutandosi se serve con un cuscino da meditazione sotto i glutei.

Questo tipo di esercizio allena gli addominali laterali e permette di riequilibrare l’addome e i fianchi, in modo da far scomparire i chili in eccesso.

Trikonasana

Questa posizione consiste in un piegamento laterale che aiuta sia a perdere peso ma anche per risolvere tutti quei problemi di postura legati alla schiena e quindi ai dolori che ne derivano.

Con la corretta esecuzione di questo movimento i lati del corpo tornano in equilibrio, eliminando gradualmente il grasso in eccesso. Parliamo di un movimento ottimo anche per rafforzare le gambe.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24