Cura delle piante da giardino nel mese di ottobre: i consigli

Lifestyle
@Unplash
giardino

Pulizia, protezione, potatura: in autunno sono tanti i lavori che bisogna portare avanti per il benessere delle piante e di tutto il giardino

Occuparsi del proprio giardino ad ottobre, e quindi in pieno autunno, significa soprattutto proteggere piante e coltivazioni. Per questo è importante sapere quali sono i lavori da fare e che attenzioni bisogna rivolgere alle piante.

Come curare il giardino ad ottobre, il terreno

approfondimento

Cura delle piante da appartamento nel mese di ottobre: i consigli

Prima di tutto bisogna migliorare la qualità del terreno, che ad ottobre potrebbe apparire un po' stressato. Si può utilizzare la tecnica del sovescio, che consiste nel rendere più fertile il terreno grazie alla coltivazione di specifiche colture. Il sovescio deposita sostanze nutritive nel terreno, tiene lontani i parassiti e impedisce alle erbacce di infestare le aiuole. Rivoltando la terra si apporta l'ossigeno e si impedisce alla pioggia di lavare via l'humus. Le piante da sovescio sono, ad esempio, il trifoglio, il ravanello comune.

Come curare il giardino ad ottobre, la pulizia

Un'altra attività molto importante del mese di ottobre riguarda la pulizia del giardino, attività che comprende, tra le altre cose, anche la potatura. Potare cespugli, aiuole e arbusti, e continuare con l’eliminazione dei rami spezzati e la trinciatura degli scarti. Poi è importante raccogliere le foglie secche cadute. Questo periodo è ottimo anche per riconcimare il prato, soprattutto se avete necessità di rinfoltirne il manto o rimpolpare alcune zone che sono diventate aride e secche durante il periodo estivo. Le piogge aiuteranno a far germogliare più rapidamente le sementi. Durante l’autunno il prato può essere tagliato meno frequentemente, anche perché in genere la sua crescita termina completamente con il finire dell'autunno.

Come curare il giardino ad ottobre, la semina

approfondimento

Cosa piantare nell'orto nel mese di ottobre

Ad ottobre bisogna occuparsi della semina e della moltiplicazione di diverse varietà. Per quanto riguarda le semine in piena terra questo è il periodo di calendula, elicriso, fiordaliso, gypsofila, godezia, papavero, pisello odoroso, speronella. Attenzione alle camelie, che in questo periodo maturano i loro grossi frutti e devono essere quindi tenute riparate dal vento. È il momento ideale anche per seminare narcisi, crocus, tulipani, giacinti, iris, allium e muscari, ma anche piante rampicanti come i rosai. Ottobre è il momento perfetto per preparare aiole di bulbi a fioritura primaverile: dal prossimo anno potremo così godere di una bella fioritura. In questo periodo è bene iniziare a proteggere le piante più delicate dalle temperature rigide dell'inverno: potete trasferire i vostri vasi dal giardino in un luogo più riparato, come un muro della casa o una tettoia, oppure ricoprirle con dei teli. Per quanto riguarda invece le piante tipicamente invernali, queste vanno preparate alla fioritura con concimi generici al quale aggiungere, quando farà più freddo, un concime antigelo.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24