Rose gialle, ecco il loro significato

Lifestyle

Questo fiore può assumere significati diversi a seconda della sua sfumatura: dalla gioia di vivere all'amore platonico

Quelle gialle sono sicuramente rose meno gettonate come regalo d'amore o simbolo di passione. Vengono per lo più inserite all'interno di bouquet per donare un tocco di allegria e di vivacità al mazzo.

Rose gialle, cosa significano?

approfondimento

Rose bianche, ecco il loro significato

Generalmente le rose gialle, come tutti i fiori di questo colore, sono simbolo di solarità e gioia di vivere. Ma possono rappresentare anche l’amore platonico se il suo giallo è molto pallido. In ogni caso il significato di questa colorazione è molto positivo perché il giallo richiama il sole e la luce, quindi l'allegria e la vitalità. Sono fiori perfetti da regalare ad un amico, ma vanno benissimo anche come dono al partner se si vuole fare una scelta più originale della classica rosa rossa. Questi fiori, inoltre, stanno benissimo all'interno di un bouquet per donare colore e vivacità. In passato, però, venivano associati a questa colorazione anche significati negativi: nell'epoca vittoriana indicava sentimenti come gelosia, invidia e sospetto di infedeltà. In passato le rose gialle potevano essere associate a foglie di menta (che indicavano la follia) e garofani screziati di giallo (simbolo di amore non corrisposto). Insieme a questi elementi la rosa gialla rappresentava la gelosia e con questo mazzo si voleva mandare un messaggio di amore folle e geloso. In un testo pubblicato in Germania nel 1899, si legge, della rosa gialla: “Il colore di questo fiore mi mette in guardia dallo sguardo invidioso dei tuoi occhi”. In Oriente, invece, la rosa gialla esprimeva già grande allegria, spensieratezza e positività. Questi molteplici significati hanno reso la rosa gialla, negli anni, molto versatile. Si può regalare ad un amico dopo un litigio, o magari ad un ex dopo un rapporto chiuso per motivi di gelosia o infedeltà, come simbolo di pace.

Rosa gialla
@Pixabay

Rose gialle, le origini

approfondimento

Rose rosse, il significato e quante regalarne

Le origini della rosa gialla risalgono al Medio Oriente, dove questo fiore cresceva spontaneamente. La rosa gialla che conosciamo oggi è il risultato di un ibrido che venne diffusa nel continente europeo soltanto nel corso del XVIII secolo. La rosa gialla possiede numerose spine e pochissime foglie verdi. In cima ci sono molti petali gialli, il cui colore può diventare più vivace in base alla quantità di tempo in cui restano esposti al sole. Questa regola però vale solo per le rose giallo opaco, che al sole assumono una colorazione più brillante. Le altre rose hanno bisogno di un’esposizione più a est, con la possibilità di ricevere sole per qualche ora e intorno alle 11 per poi preferire l’ombra, che evita la bruciatura dei petali.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.