Rose rosse, il significato e quante regalarne

Lifestyle

Sono probabilmente il fiore più regalato in assoluto. Simbolo di amore e di passione, perfette da sole o protagoniste di un bouquet

Le rose rosse sono indubbiamente i fiori più famosi al mondo e probabilmente i più regalati. Il colore intenso e la delicatezza dei petali lo rendono un dono raffinato ed elegante, perfetto per molte ricorrenze.

Rose rosse, il significato

Universalmente le rose rosse indicano amore e passione, per questo motivo sono un fiore molto gettonato tra gli innamorati, specialmente a San Valentino. Difficilmente vengono donati in segno di amicizia o a conoscenti. L'associazione della rosa rossa con l'amore non deriva solo dalla bellezza dei fiori, ma anche dai tanti miti che le hanno come protagonisti. Ad esempio c'è il mito di Adone e Afrodite che narra l’esistenza, nell’antica Grecia, di un giovane e bellissimo ragazzo, Adone, contesto tra Afrodite, dea dell’amore, e Persefone, dea degli Inferi. Le due provarono a contendersi l'amore del ragazzo e un giorno Afrodite, in preda ad un momento di grande passione, corse verso Adone per abbracciarlo, passando in mezzo a dei rovi di rose. La dea si punse con le spine e le sue gocce di sangue fecero nascere rose rosse.

Rose rosse, quante regalarne

approfondimento

Piante da giardino con fiori bianchi, le 10 varietà più belle

Nel linguaggio dei fiori, anche il numero ha un significato. La maggior parte delle persone regala una o più rose senza sapere che, in realtà, la quantità ha in sé già un messaggio intrinseco. Ecco tutti i significati del numero di rose rosse:

Una: dichiarare un amore nato al primo sguardo

Tre: “ti amo”

Cinque: dichiarazione d'amore

Sette: “voglio appartenerti”

nove: “tu mi completi”

undici: “sono tuo/a”

dodici: “non lasciarmi”

quindici: “perdonami”

ventiquattro: “sei sempre nei miei pensieri”

trentatre: amore profondo

settantasette: amore perfetto

cento: “sei la cosa più importante”

centouno: “mi vuoi sposare?”

novecentonovantanove: “ti amerò per sempre”

Rose rosse
@Pixabay

La quantità di rose manda quindi un messaggio diverso, ma bisogna naturalmente conoscere il linguaggio dei fiori. In ogni caso sono tutte “comunicazioni” molto simili e che vogliono esprimere un amore passionale al proprio partner.

Rosa rossa, caratteristiche

approfondimento

Rose bianche, ecco il loro significato

In botanica, la rosa, a differenza di molti altri fiori, si definisce con lo stesso nome comunemente usato: “Rosa”. Appartiene alla famiglia delle Rosaceae e in natura ne esistono circa 150 specie diverse. Per quanto riguarda la loro cura, le rose devono essere irrigate abbondantemente sottochioma, ma solo durante le stagioni estive più calde. Bisogna fare attenzione che non ci siano né ristagni d’acqua, né terreno troppo secco. Solitamente le rose vanno concimate tra la metà e la fine di giugno. Si possono coltivare anche in vaso ma in questo caso hanno bisogno di una concimazione e di una annaffiatura maggiore rispetto a quelle piantate nel terreno. Se si decide di piantare la rosa all'esterno, bisogna assicurarsi che abbia molta luce solare e c'è da considerare che è un tipo di pianta che può crescere anche fino a un metro, o di più, se si tratta di un esemplare rampicante. Se non si possiede una parte esterna, comunque, non c'è problema: esistono anche delle specie adatte all'appartamento.

Lifestyle: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.