Tutto quello che c'è da sapere sui Golden Globes 2018

Golden Globe Awards (foto da facebook)
5' di lettura

La 75esima edizione dei premi assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association sarà una celebrazione in nero (per protestare contro le molestie). Ma è e resta una festa del buon cinema, in attesa degli Oscar 2018

 

La stagione dei premi cinematografici 2018 sta per iniziare. Il 7 gennaio si svolgerà infatti la 75esima edizione dei Golden Globes, i riconoscimenti assegnati dalla Hollywood Foreign Press Association (l'associazione dei giornalisti stranieri a Hollywood) a film e programmi televisivi che si sono contraddistinti nell'ultimo anno. La cerimonia sarà trasmessa in contemporanea con gli Stati Uniti su Sky Atlantic nella notte tra il 7 e l'8 gennaio.

Nel segno di Time's up

L’edizione 2018 dei Golden Globes arriva a pochi mesi dall'esplosione ad Hollywood dello scandalo sessuale legato ad Harvey Weinstein e dalla nascita del movimento #metoo (premiato dal Time come "personaggio dell'anno"). Proprio  per combattere le molestie nell'industria cinematografica e condannare le disparità di genere, molte attrici hanno lanciato qualche giorno fa la campagna "Time's Up". Tra le iniziative legate al nuovo movimento, c'è quella di indossare abiti di colore nero sul red carpet dei Golden Globes, affinché la consegna dei premi diventi "un momento di solidarietà, non una sfilata di moda", come ha spiegato Eva Longoria, una delle promotrici del progetto. Moltissime attrici hanno già accolto l'invito, e domenica sfileranno in total black anche Jessica Chastain, Emma Stone, Kerry Washington, Meryl Streep, Gal Gadot e Saoirse Ronan. Anche attori di sesso maschile, come Dwayne Johnson, Armie Hammer e Tom Hiddleston hanno fatto sapere che si uniranno alla protesta.
 

Presentatori e ospiti

La cerimonia si svolgerà al Beverly Hilton di Beverly Hills e sarà condotta da Seth Meyers, che raccoglierà il testimone da Jimmy Fallon. Piuttosto nutrito anche l'elenco dei presenters che consegneranno i premi ai vincitori delle 25 categorie. Sono stati annunciati, tra gli altri, Halle Berry, Carol Burnett, Emilia Clarke, Kelly Clarkson, Darren Criss, Penelope Cruz, Gal Gadot, Greta Gerwig, Hugh Grant, Kit Harington, Neil Patrick Harris, Chris Hemsworth, Christina Hendricks, Isabelle Huppert, Dakota Johnson, Shirley MacLaine, Ricky Martin, Sarah Jessica Parker, Amy Poehler, Edgar Ramirez, Seth Rogen, Andy Samberg, J.K. Simmons, Sharon Stone, Aaron Taylor-Johnson, Alicia Vikander, Kerry Washington, Angelina Jolie, Jennifer Aniston, Dwayn Johnson ed Emma Watson. Il prestigioso Cecil B.De Mille Awards, premio conferito agli individui che hanno lasciato un impatto sul mondo dell’intrattenimento, andrà quest’anno ad Oprah Winfrey. In passato lo stesso riconoscimento è stato attribuito anche a Morgan Freeman, Meryl Streep, Jodie Foster, Barbra Streisand, Sidney Poitier e Lucille Ball.

I candidati

Sul fronte cinematografico il grande favorito è "The shape of water" di Guillermo del Toro, che ha raccolto ben sette nomination. Lo seguono "The Post" di Steven Spielberg e "Three Billboards Outside Ebbing" di Martin McDonagh, entrambi a quota sei. Poco distante "Lady Bird", in corsa per quattro statuette. Per quanto riguarda il piccolo schermo, invece, in pole position c’è "Big Little Lies", che ha raccolto ben sei candidature. Lo show targato HBO, in onda su Sky Atantic, con Nicole Kidman e Reese Whiterspooon dovrà difendersi dalla concorrenza di "Feud: Bette and Joan", che ha messo a segno quattro nomination; seguiti a loro volta da "The Handmaid’s Tale", "Fargo", e "This Is Us" a quota tre. Per quanto riguarda gli italiani, occhi puntati su Luca Guadagnino che con il suo "Chiamami col tuo nome" ha ottenuto tre candidature. Nomination anche per Hellen Mirren, protagonista dell’intenso "Ella & John - The Leisure seeker" di Paolo Virzì, e per Jude Law, candidato per il ruolo nella sere "The Young Pope" di Paolo Sorrentino.

Diretta su Sky Atlantic

La cerimonia sarà trasmessa in diretta e in esclusiva su Sky Atlantic HD. A partire dalle 23.25 la premiazione sarà preceduta da uno speciale sulla storia dello storico riconoscimento e all’01.00 dal red carpet, che sarà popolato come sempre dalle tante celebrities presenti all’evento.

Su Sky Cinema Cult HD, in occasione della cerimonia, l’intera giornata del 7 gennaio sarà dedicata ai Golden Globes con una maratona di alcuni memorabili “Golden Gentlemen” e “Golden Ladies” premiati per la migliore prova attoriale. Tra i film trasmessi, IL DISCORSO DEL RE (ore 16.40) con protagonista Colin Firth, vincitore nel 2011 per l’eccezionale interpretazione di Re Giorgio VI; BARRIERE (ore 18.40) di Denzel Washington con cui nel 2017 Viola Davis vinse il Golden Globe come miglior attrice non protagonista, mentre il protagonista della prima serata sarà Geoffrey Rush che, nei panni del pianista australiano David Helfgott in SHINE (ore 21.00), ha vinto come Miglior attore drammatico nel 1997. 

Leggi tutto
Prossimo articolo