Energia, Tronchetti Provera: "Crisi mette a rischio democrazia in Europa"

Economia

L'amministratore delegato di Pirelli indica "le bollette e l'energia" come "nuove sfide da affrontare oggi". Lo ha detto aprendo i lavori dell’evento Lombardia 2030 sottolineando che "tutto si gioca in poche settimane"

ascolta articolo

"Siamo di fonte a nuove sfide, affrontarle tutti insieme è l'unico modo per uscirne". Lo ha detto il vicepresidente esecutivo e Ad di Pirelli, Marco Trochetti Provera, aprendo i lavori di Lombardia 2030 all’Hangar Bicocca. "La Lombardia è una Regione d'Europa e insieme all'Europa ne possiamo uscire; mi auguro che da qui nasca un messaggio concreto, non solo di fiducia, ma di azione per continuare a garantire che si può crescere con coraggio", ha aggiunto Tronchetti per il quale "la crisi energetica è un momento drammatico ma ne può nascere un'opportunità; tutto si gioca in un paio di settimane". "La forza di questo paese e dell'Unione europea devono dare fiducia ai cittadini verso il futuro".  

Prevalgono gli egoismi nazionali

approfondimento

Energia, le Federazioni di industriali all’Ue: “Misure rivoluzionarie"

"Sarà interesse di tutti lavorare insieme, al momento prevalgono gli egoismi nazionali. Non c'è solo l'energia: tante materie prime noi non le abbiamo in Europa, o le compriamo insieme altrimenti metteremo a rischio la nostra società e la nostra democrazia. L'Europa comincia a essere conscia di questo: dobbiamo insieme costruire il futuro", ha poi aggiunto Tronchetti. Concetti ribaditi anche in un'intervista rilasciata al Sole 24 ore: "Se l'Europa perde la sua competitività economica - ha spiegato - mette a rischio il suo modello di welfare. E la storia insegna che questo spesso significa mettere a rischio la democrazia". 

 

 

Economia: I più letti