Le bollette del gas diventano mensili. Arera: "Più facile spalmare la spesa"

Economia

La bolletta del gas potrà diventare mensile e non più solo con cadenza bimestrale. Lo ha deciso l'Autorità per l'energia accogliendo una delle richieste avanzate dall'Unione nazionale consumatori

ascolta articolo

Le bolletta del gas potrà arrivare ogni mese e non più ogni due come avviene oggi. Una sorta di rateizzazione che permetterà di spalmare più facilmente le spese nell'arco del tempo e di non gravare troppo sui bilanci familiari.

Accolta la richiesta dell’Unione Consumatori

approfondimento

Risparmiare sulle bollette e trovare le offerte migliori: la guida

Il prezzo del gas è letteralmente alle stelle. L'Autorità per l'energia ha previsto la nuova possibilità di fatturazione mensile per le famiglie che ancora accedono al mercato tutelato (circa 7,3 milioni di clienti domestici). Arera ha accolto una delle proposte dell’Unione Nazionale Consumatori. “Un passo avanti molto importante per evitare bollette insostenibili per le famiglie o possibili conguagli esagerati" ha affermato Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’associazione consumatori.

Nuovi metodi di definizione del prezzo

Di fronte all'impennata delle quotazioni del gas (oggi in calo sotto i 180 euro, ma arrivate ad agosto ben oltre i 300), l'Arera aveva già deciso di sganciarsi totalmente dalla Borsa di Amsterdam, non utilizzando più come riferimento le quotazioni a termine del mercato all'ingrosso internazionale, ma la media dei prezzi effettivi del mercato italiano. Anche l'aggiornamento delle tariffe diventerà quindi da quest'autunno mensile e non più trimestrale.

Economia: I più letti