Elon Musk: “Sto comprando il Manchester United”. Ma è uno scherzo

Economia
©Getty

Il patron di Tesla, dopo una serie di tweet in cui scherzava sulla sua appartenenza politica, aggiunge: “Inoltre sto comprando il Manchester United”. Ma quando gli è stato chiesto se fosse serio ha spiegato: “No, questa è una burla di lunga data. Non compro nessuna squadra sportiva”

ascolta articolo

Iscriviti alla nostra newsletter per restare aggiornato sulle notizie di economia

 

Elon Musk ha annunciato su Twitter che comprerà il Manchester United. Solo per poi spiegare che si trattava di uno scherzo. L'annuncio è arrivato dopo una serie di tweet nei quali il patron della Tesla scherzava sulla sua appartenenza politica, quindi da subito si poteva pensare che si trattasse dell’ennesima provocazione dell'uomo più ricco del mondo, come poi effettivamente lui stesso ha spiegato.

L’annuncio di Musk: “È uno scherzo”

leggi anche

Elon Musk vende azioni Tesla per 7 miliardi di dollari

Il primo tweet di Musk, una sequenza di più messaggi, diceva: "Per essere chiari sostengo la sinistra del partito repubblicano e la destra di quello democratico. Inoltre sto comprando il Manchester United. Prego!”. Il patron di Tesla sa molto bene il peso che i suoi tweet hanno sui media e sull'andamento dei mercati. Dopo il primo messaggio i trend di Twitter sono impazziti all’idea che la squadra britannica guidata dalla famiglia di imprenditori americani Glazer potesse cambiare proprietario. Ma quando il profilo Tesla Owners Silicon Valley gli ha chiesto se fosse serio, l’imprenditore ha risposto: “No, questo è uno scherzo di lunga data su Twitter. Non compro nessuna squadra sportiva”. Infine ha aggiunto che semmai fosse,  "sarebbe il Man U. Erano la mia squadra preferita da bambino".

Economia: I più letti