Davos, il World Economic Forum 2022 rinviato per Covid

Economia

Lo hanno reso noto gli organizzatori, senza precisare ulteriormente la data. L'ultima edizione che si è svolta è stata nel gennaio 2020. "La cooperazione pubblico-privato è proseguita durante la pandemia e continuerà a ritmo sostenuto”, ha detto Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del Wef

Il Forum economico mondiale (Wef) di Davos, in Svizzera, è stato rinviato all'inizio dell'estate a causa del Covid (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA). Lo hanno reso noto gli organizzatori, senza precisare ulteriormente la data. L'ultima edizione che si è svolta è stata nel gennaio 2020. Il Forum 2021 doveva tenersi dal 17 al 21 gennaio. In questi giorni si terranno una serie di sessioni online che vedranno partecipanti vari leader. Il loro compito: concentrarsi sull'ideazione di soluzioni alle sfide più pressanti del pianeta.

"La cooperazione pubblico-privato continuerà"

"Il rinvio della riunione annuale non impedirà il progresso attraverso la continua convocazione digitale dei leader delle imprese, dei governi e della società civile", afferma Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del Wef. "La cooperazione pubblico-privato è proseguita durante la pandemia e continuerà a ritmo sostenuto. Non vediamo l'ora di riunire presto i leader globali di persona".

Era stata rinviata anche l'edizione 2021

approfondimento

Covid in Italia e nel mondo, le news del 21 dicembre 2021

Il Wef sarebbe dovuto tornare a Davos dopo che l'edizione 2021 era stata annullata: rinviata in gennaio, si sarebbe dovuta tenere a Singapore in agosto. Ma anche nella città-stato asiatica la situazione sul fronte del virus aveva imposto la cancellazione dell'evento. L'ultima edizione è stata quindi quella di gennaio 2020. Nel comunicato odierno il Wef parla di edizione 2022 a inizio estate, senza però dare altre indicazioni.

Economia: I più letti