Le borse 13 anni dopo Lehman Brothers: Wall Street al +300%, Milano la peggiore

Economia
©Getty

Al 13esimo anniversario del fallimento di Lehman Brothers le borse hanno raggiunto risultati molto diversi: Wall Street ha triplicato il suo valore, mentre la borsa di Milano è appena riuscita a recuperare i livelli pre-2008. Guarda il video

Sono trascorsi 13 anni dal 15 settembre 2008, quando la banca d'affari americana Lehman Brothers fallì, dando inizio definitivamente alla crisi finanziaria. Da allora i listini finanziari hanno compiuto molti passi. L'indice S&P 500, che rappresenta le 500 aziende più capitalizzate di Wall Street, calò fino a raggiungere il -37 per cento a febbraio 2009. Il listino di New York riuscì a tornare in parità la prima volta a marzo 2010, e oggi veleggia a quasi il +300 per cento rispetto al settembre 2008.

 

Molto bene ha fatto anche la borsa tedesca di Francoforte (DAX), mentre Londra da allora è cresciuta di poco meno del 50 per cento.

 

Cenerentola è invece Piazza Affari, che solo ad agosto di quest'anno è riuscita a recuperare i livelli pre-Lehman, sulla spinta dell'incredibile fase positiva che stanno attraversando i mercati finanziari dopo l'inizio della pandemia.

FULL FRAMES ITA 2
FULL FRAMES ITA 2

Guarda l'intera puntata di Sky TG24 Business del 15 settembre 2021 nel riquadro qui in basso.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24