Blocco licenziamenti, il 26 giugno tre manifestazioni unitarie di Cgil, Cisl e Uil

Economia
©Getty

Le sigle tornano a mobilitarsi per chiedere la proroga del blocco dei licenziamenti insieme a una riforma degli ammortizzatori sociali e delle politiche attive per il lavoro. Le organizzazioni sindacali saranno in tre piazze, a Torino, Firenze e Bari

I sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno annunciato tre manifestazioni nazionali unitarie sabato 26 giugno, in tre piazze, a Torino, Firenze e Bari. Le organizzazioni sindacali proseguono così il percorso di mobilitazione, iniziato circa un mese fa, a partire dalla richiesta della proroga del blocco dei licenziamenti almeno fino al 31 ottobre, accompagnata dalla riforma degli ammortizzatori sociali e dalle politiche attive per il lavoro. Il segretario generale della Cgil Maurizio Landini sarà a Torino, della Cisl Luigi Sbarra a Firenze e della Uil Pierpaolo Bombardieri a Bari.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24