Cassa integrazione Covid, il viceministro Misiani: "Chi la userà non potrà licenziare"

Economia
©Getty

Il viceministro dell'Economia spiega che la disciplina della Cig Covid resta analoga a quella prevista per quella ordinaria. Poi assicura: "Stanzieremo risorse significative per gli ammortizzatori sociali"

Mentre la maggioranza si scontra sul tema del blocco dei licenziamenti e del suo prolungamento, il viceministro dell'Economia Antonio Misiani assicura: “Chi utilizzerà la cig” prevista per l’emergenza Covid “non potrà licenziare, come già previsto” dalla cassa integrazione ordinaria, ha detto il viceministro in un’intervista a Radio Capital. Alla domanda se il blocco dei licenziamenti finirà il 31 dicembre Misiani risponde: "Il ministro dello sviluppo economico da questo punto di vista è stato piuttosto netto", dice Misiani, facendo riferimento al convincimento di Patuanelli che il blocco “non può essere prorogato ancora” (CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI - LO SPECIALE).

Misiani: “Stanzieremo risorse significative per gli ammortizzatori sociali”

leggi anche

Blocco licenziamenti, scontro in maggioranza Patuanelli-Fratoianni

Il viceministro poi ha sottolineato: "Stanzieremo ulteriori risorse per gli ammortizzatori sociali, direzionandoli ai settori più colpiti e che più fanno fatica a recuperare i livelli del 2019. L'ammontare di risorse sarà significativo”. Sui licenziamenti Misiani crede “che dobbiamo guardare ad altri strumenti, a partire dalle politiche attive del lavoro per aiutare i lavoratori che perderanno il loro posto nei prossimi mesi”. 

Economia: I più letti