Coronavirus, ecco come la pandemia rischia di aumentare il gap di genere

Economia

La crisi economica seguita alla diffusione del Covid-19 è destinata a impoverire soprattutte le donne, che lavorano in maggioranza nei settori più colpiti. Secondo il Fmi la contrazione del Pil globale sarà del 4,9%

La pandemia di coronavirus (SEGUI IL LIVE) potrebbe compromettere i progressi compiuti dalle donne negli ultimi tre decenni per ridurre il divario economico tra loro e gli uomini. Lo sottolinea il Fondo Monetario Internazionale, secondo il quale è fondamentale che i responsabili politici "prendano provvedimenti per limitare gli effetti negativi della pandemia sulle donne".

Verso contrazione del 4,9% del Pil globale

La crisi sanitaria, che porterà a una contrazione del 4,9% del Pil globale, colpisce le donne più degli uomini perché occupano più posti di lavoro nei settori più colpiti, come l'industria dei servizi, il commercio al dettaglio e gli alberghi. L'Fmi ha sottolineato, inoltre, che le donne sono svantaggiate anche dal fatto che tendono a svolgere un maggior numero di lavori domestici non retribuiti, in media, circa 2,7 ore alla settimana.

Ok all'idea di congedo retribuito

Il Fondo monetario internazionale ha anche giudicato positivamente le iniziative intraprese in Austria, Italia, Portogallo e Slovenia di dare un congedo retribuito - anche parziale - ai genitori con figli al di sotto di una certa età.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.