Coronavirus, Baretta: "Ipotesi 500 euro per il reddito di emergenza"

Economia

Così il sottosegretario all’Economia, spiegando che Inps e Ministero stanno lavorando alla definizione della platea. Per quanto riguarda invece il bonus autonomi possibile una stretta: “C’è stato qualche abuso”

Un reddito di emergenza da 500 euro. A svelare questa cifra è stato il sottosegretario all'Economia, Pier Paolo Baretta, intervistato a “Circo Massimo” su Radio Capital, rivelando che si tratta di una delle ipotesi in campo. "Inps e ministero del Lavoro", ha aggiunto, "stanno lavorando" alla definizione della platea, "più difficile da determinare perché si tratta di persone che non hanno reddito né ammortizzatori sociali". (AGGIORNAMENTI - SPECIALE - GRAFICHE - IL DISCORSO DI CONTE SULLA FASE 2)

“Sul bonus per gli autonomi c’è stato qualche abuso”

Baretta ha aggiunto che sul bonus per i lavoratori autonomi "c'è stato qualche fastidioso abuso" e per questo il governo, in occasione del Dl Aprile che dovrebbe rinnovare la misura alzando l'assegno da 600 a 800 euro, "sta valutando se mettere una soglia di reddito". Il sottosegretario ha osservato che "l'ipotesi prevalente resta comunque il rinnovo automatico sulla stessa platea con verifica successiva. Le Casse private", ha aggiunto, "hanno valutato una soglia di 35.000 euro, ma io sarei per una cifra superiore".

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.