Mercatone Uno, Intesa Sanpaolo sospende le rate dei mutui ai dipendenti

Economia

Intanto dal tribunale di Bologna arriva un primo ok alla cassa integrazione in vista del programma di cessione che dovrà essere presentato dai commissari dell'azienda 

Intesa Sanpaolo ha deciso di sospendere le rate dei mutui e dei prestiti, per un periodo fino a 12 mesi, ai propri clienti dipendenti del Mercatone Uno, che ha dichiarato fallimento a fine maggio. La domanda di sospensione andrà presentata dai dipendenti interessati presso la propria filiale Intesa Sanpaolo, che provvederà a valutarla.

Intesa: "Siamo vicini ai dipendenti"

"Siamo vicini ai dipendenti della Mercatone Uno e alle loro famiglie che stanno vivendo un periodo difficile. Abbiamo riflettuto su quale tipo di intervento potevamo compiere per aiutare in modo concreto i lavoratori del gruppo - ha detto Stefano Barrese, responsabile della banca dei territori di Intesa Sanpaolo - e questo ci è sembrato un gesto chiaro ed efficace".

Mise: via libera Tribunale, verso cassa integrazione

Intanto oggi pomeriggio è arrivato anche l'ok allo sblocco della cassa integrazione da parte del tribunale di Bologna, che ha comunicato al Mise la disponibilità all'autorizzazione condizionata per l'approvazione del programma di cessione che verrà presentato dai commissari di Mercatone Uno. Nei giorni scorsi il titolare dello Sviluppo economico e vicepremier Luigi Di Maio aveva promesso "subito la cassa integrazione per i 1.800 dipendenti" e aveva promesso l'estensione anche ai fornitori di Mercatone Uno di un "fondo apposito da 30 milioni di euro per le vittime dei mancati pagamenti". 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24