Uber, debutto negativo a Wall Street: titolo perde il 7,6%

Economia

Il prezzo ha chiuso a 41,5 dollari, leggermente sotto quello della initial public offering, fissato dall’azienda di trasporti a 45 dollari. I numeri sono comunque molto importanti: la quotazione è tra le più grandi nella storia Usa

Uber debutta negativamente in Borsa. L’azienda statunitense di trasporti sbarca a Wall Street con una quota di 41,5 dollari per azione, sotto al prezzo della initial public offering (ipo, il prezzo di collocamento), che era stato fissato a 45 dollari. Nel primo giorno di contrattazioni al New York Stock Exchange il titolo di Uber ha perso il 7,6%, in una delle giornate più difficili per Wall Street che affonda in seguito all'escalation sui dazi. Sono comunque numeri molto importanti: la quotazione di Uber è la decima più grande in assoluto nella storia Usa.

Il difficile debutto nel giorno dei dazi

La corsa di Uber verso Wall Street si chiude con una quotazione in una giornata non ideale, quella dell'entrata in vigore dei dazi di Donald Trump nei confronti della Cina. Una situazione non perfetta per l'app per le auto con conducente, visto che le tensioni commerciali hanno pesato sulle sue rivali già quotate, in particolare Lyft.

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24