Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Reddito di cittadinanza, i Caf si accordano con l'Inps: accoglieranno le domande

2' di lettura

Ai centri di assistenza fiscale andranno 10 euro più Iva a pratica. Si attiva così il terzo canale attraverso cui è possibile fare domanda, oltre al portale dedicato sul web e agli sportelli delle Poste

Accordo tra l'Inps e la Consulta dei Caf sul reddito di cittadinanza (COS'È): i centri di assistenza fiscale potranno accogliere le domande da inviare all'Istituto di previdenza. In una nota la Consulta dei Caf fa infatti sapere di aver raggiunto un'intesa "sul rinnovo della convenzione Isee e sulla nuova convenzione del Reddito di cittadinanza. Il verbale verrà sottoposto all'approvazione dell'assemblea della Consulta dei Caf il prossimo 4 marzo", spiega. "La delegazione ha giudicato positivamente il punto di incontro raggiunto che permetterà l'avvio dell'assistenza alle famiglie sulle richieste di Reddito e pensione di cittadinanza e la continuità del servizio Isee".

Ai Caf 12 euro per ogni pratica

I Caf forniranno il servizio di raccolta delle domande per il Reddito da inviare all'Inps gratuitamente. Ai centri andranno dall'Inps 10 euro esclusa l'Iva (12,2 Iva compresa) per ogni pratica aperta, mentre avranno 5 euro Iva compresa per ogni integrazione alla domanda presentata. L'ipotesi di intesa è stata firmata dalla tecnostruttura, mentre le convenzioni che saranno messe a punto sulla base dell'accordo saranno firmate successivamente dal presidente.

Le domande per il Reddito anche sul sito e alle Poste

Quello dei Caf è il terzo canale attraverso cui è possibile fare domanda per il reddito di cittadinanza. Dal 6 marzo le richieste potranno essere presentate online attraverso il portale raggiungibile all'indirizzo www.redditodicittadinanza.gov.it. Per fare domanda fisicamente, invece, ci si potrà presentare agli sportelli delle Poste (dopo il quinto giorno di ciascun mese), e dopo l'accordo Caf-Inps di oggi, a quelli dei centri di assistenza fiscale. Per presentare le richieste sarà prima necessario richiedere l'Isee. Intanto il sito dell'Inps ha pubblicato il modulo per fare la richiesta del reddito e della pensione di cittadinanza, da inviare sempre a partire dal 6 marzo.

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"