Tesla rimane in Borsa, Elon Musk: "È la strada migliore"

Economia
elon_musk_ansa

Inversione di rotta dell'amministratore delegato dopo l'annuncio su Twitter: “Il piano per il delisting – dice – sarebbe più difficile di quanto anticipato"

L'amministratore delegato e fondatore di Tesla, Elon Musk (chi è), ha annunciato che la società rimarrà quotata in Borsa. Le sue parole arrivano alcune settimane dopo che lo stesso Musk aveva spiazzato i mercati, avanzando l'ipotesi di privatizzare la compagnia e abbandonare quindi la quotazione in Borsa.

“La strada migliore”

L'ad della società, colosso della produzione di auto elettriche, ha incontrato il consiglio di amministrazione, a cui ha spiegato di ritenere che "la strada migliore per Tesla è rimanere in Borsa", come ha scritto lui stesso sul blog dell'azienda. "Il consiglio di amministrazione ha indicato di essere d'accordo" , ha aggiunto Musk, riferendo che la sua decisione è stata presa sulla base di colloqui avuti con gli attuali azionisti e delle valutazione degli analisti finanziari di Silver Lake, Goldman Sachs e Morgan Stanley.

L'incontro con il consiglio di amministrazione

"E' chiaro che la maggior parte degli azionisti ritiene che sia meglio rimanere una società quotata", ha riferito Musk, rivelando che "anche se la maggior parte degli azionisti ha affermato che sarebbero rimasti anche in caso di privatizzazione, il sentimento in fondo era: 'Per favore, non farlo' ".

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24