In Italia ci sono 625 auto ogni mille abitanti

Economia
auto_getty

Dal 2013 al 2016 il numero di autovetture circolanti è aumentato del 2,8%, mentre il numero di immatricolazioni resta in percentuale più alto rispetto ai maggiori Paesi europei

Cresce il numero delle automobili in Italia: dal 2013 al 2016, il tasso di motorizzazione è infatti aumentato del 2,8%, passando da 608 vetture ogni mille abitanti, a 625. Nel nostro Paese, in percentuale, si sono registrate in questo arco temporale più immatricolazioni che in Francia, Regno Unito, Spagna e Germania.

Le auto in Italia

Elaborando i dati Aci, Istat ed Eurostat, è emerso come l'area con una maggiore crescita del tasso di motorizzazione tra il 2013 e il 2016 sia il Nord-Est, che ha fatto registrare un incremento del 5,4% di immatricolazioni. Nel Nord-Ovest l'aumento è stato del 2,3%. Al Centro-Nord la crescita è stata del 2,9%, al centro dell'1,3% e al Sud del 2,6%.

I numeri europei

Secondo i dati del Centro Studi Continental, in Germania il tasso di motorizzazione dal 2013 al 2016 è passato da 543 a 555 vetture (+2,2%), mentre in Spagna è passato da 474 a 492 (+3,8%), nel Regno Unito da 449 (in questo caso il dato è del 2012) a 469 (+4,5%) e in Francia è addirittura diminuito, passando da da 498 a 479 vetture ogni mille abitanti (-3,8%).

Le cause dell'aumento del tasso di motorizzazione

Secondo il report, l'Italia conferma una tendenza che vede un tasso di motorizzazione da sempre molto alto. Il motivo sta nel fatto che "in molti casi l'uso delle autovetture non ha alternative praticabili e alcuni servizi di grande importanza, come la consegna delle merci, non possono essere fatti se non con l'uso di mezzi a motore".

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.