Fca, il totonomi per la successione a Marchionne

Economia
fca_ansa

Fca, Ferrari e Cnh Industrial riuniti d’urgenza: nel futuro del gruppo, quattro possibili candidati per Fiat-Chrysler: Altavilla, Plamer, Manley e Gorlier. Escluso il nome del numero uno di Vodafone, Vittorio Colao

Dopo la convocazione d’urgenza dei Cda di Fca, Ferrari e Cnh Industrial, è scattato il toto nomine per la successione dell’amministratore delegato Sergio Marchionne che, ci si aspetta, lascerà la guida del gruppo dopo 14 anni. (LA GALLERY)

I quattro nomi

Il prolungarsi della degenza, dopo l'intervento chirurgico che Sergio Marchionne ha subito a fine giugno, avrebbe spinto i Cda del gruppo a riunirsi per giungere a un accordo sul nome del successore. Quattro i nomi dei papabili candidati: Alfredo Altavilla (responsabile Emea del gruppo), Richard Palmer (direttore finanziario), Mike Manley (responsabile del marchio Jeep) e Pietro Gorlier (amministratore delegato di Magneti Marelli). Nei giorni scorsi, invece, il gruppo aveva smentito la nomina al posto di Marchionne del numero uno di Vodafone, Vittorio Colao. Per quanto riguarda Ferrari, invece (di cui Marchionne è presidente e amministratore delegato), indiscrezioni riportano che potrebbe subentrare Louis Carey Camilleri, membro del board della Rossa.

Soluzione interna

Il manager italo-canadese aveva già annunciato che si sarebbe dimesso dalla carica di amministratore delegato di Fca con l'approvazione del bilancio 2018, dunque in coincidenza con l'assemblea dei soci della primavera del prossimo anno, e che si sarebbe optato per una soluzione interna. 

Economia: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.