A settembre 9 milioni di italiani in vacanza: +7,2% rispetto al 2016

2' di lettura

I dati emergono da un'indagine di Federalberghi che sottolinea come questo sarà il soggiorno più lungo o economicamente più rilevante dell'estate per 7,5 milioni di vacanzieri

Sono più di 9 milioni gli italiani che, a settembre, effettueranno almeno un giorno di vacanza. Questa cifra, che emerge da un’indagine di Federalberghi, corrisponde al 14,9% della popolazione. Il dato è in crescita del 7,2% rispetto al 2016, quando i connazionali che si sono concessi un soggiorno fuori porta a settembre erano stati 8,3 milioni.

Per 7,5 milioni sarà la principale vacanza dell'estate

Per 7,5 milioni (12.4%) di cittadini, quella di settembre sarà la principale vacanza dell'estate 2017, vale a dire quella più lunga o economicamente più rilevante. Mentre per gli altri 1,5 milioni si tratterà di un appuntamento in più con il relax. "Le previsioni per il mese di settembre inducono a guardare con ottimismo alla chiusura della stagione estiva, che è stata sin qui contrassegnata da un andamento medio più che positivo", ha spiegato il presidente di Federlaberghi, Bernabò Bocca. 

A settembre lavoro per oltre un milione di persone

Per sfruttare al meglio il trend positivo di settembre, per Federalberghi servono adeguate politiche di destagionalizzazione. "Nel mese di settembre, le imprese del turismo danno lavoro a circa un milione e centomila lavoratori", ha ricordato Bocca, "che scendono a 830mila a novembre. Se si riuscisse a prolungare la stagione di due mesi, si produrrebbe un aumento immediato dell'occupazione, con effetti concreti per più di trecentomila persone, in massima parte di giovane età: quasi il 70% ha meno di quarant'anni e il 44% meno di trenta". 

Leggi tutto
Prossimo articolo