Frana a Ischia, i soccorsi avanti tutta la notte. Una decina gli isolati, 130 gli sfollati

Cronaca

Si cercano ancora i dispersi e le operazioni andranno avanti tutta la notte, nonostante “le condizioni estremamente difficili”, ha dichiarato il prefetto di Napoli Claudio Palomba dopo la frana che a Casamicciola ha provocato una vittima accertata. Ha sottolineato che “a coloro che non possono più rientrare in casa verrà assicurato un posto in albergo”. Al lavoro 200 agenti delle forze dell'ordine, oltre 50 unità di personale sanitario, 100 vigili del fuoco

ascolta articolo

Andranno avanti tutta la notte le operazioni di soccorso a Casamicciola, dopo la frana che ha colpito l’isola di Ischia nella giornata di sabato e ha provocato una vittimi accertata. I dispersi sono undici. “Le condizioni restano estremamente difficili'', ha dichiarato il prefetto di Napoli, Claudio Palomba. Il Centro di coordinamento soccorsi del ministero dell'Interno continuerà a lavorare ''in via permanente anche nella notte''. ''Siamo pronti e allertati per qualsiasi tipo di intervento: l'area è presidiata da tutte le forze in campo che sono in piena attività e saranno presenti anche nei prossimi giorni'', ha aggiunto Palomba. Sul posto sono impiegati oltre 200 agenti delle forze dell'ordine, oltre 50 unità di personale sanitario, 100 vigli del fuoco. La Capitaneria di Porto ha messo a disposizione navi straordinarie e hanno portato ulteriori mezzi e strutture. 

Il bilancio

vedi anche

Ischia, frana a Casamicciola Terme: una vittima accertata. FOTO

Nella serata di sabato 26 novembre si contano una vittima, undici dispersi e tredici feriti. Una decina di persone restano isolate senz’acqua né luce, come riferisce il sindaco di Ischia Enzo Ferrandino. Secondo quanto riferito dal prefetto Palomba, gli sfollati per la frana che si è abbattuta su Casamicciola sono circa 130 e a tutti “verrà assicurata una sistemazione in albergo”. Il governatore della regione Campania Vincenzo De Luca ha dichiarato che “insieme alla ricerca dei dispersi l'altra grave emergenza è quella abitativa, per la quale la Regione sta definendo insieme ai sindaci le più opportune soluzioni, garantendo condizioni di piena sicurezza”.

Il governo in contatto costante

leggi anche

Ischia, frane ed allagamenti per maltempo a Casamicciola

"Il governo è pronto a fare la sua parte" per aiutare Ischia. La premier Meloni ha subito fatto sentire la sua presenza alle autorità locali, poi per domenica alle 11 ha convocato il Consiglio dei ministri a Palazzo Chigi per dichiarare lo stato d’emergenza. "In questo momento dobbiamo solo occuparci della sorte dei dispersi e della necessità di mettere al sicuro le persone che sono nelle zone vulnerabili, oltre che gli sfollati'', aveva dichiarato in giornata Nello Musumeci, ministro per le Politiche del Mare e con delega alla Protezione Civile. Vicino idealmente alla comunità ischitana è anche il presidente della Repubblica: Sergio Mattarella ha chiamato nel pomeriggio il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi per avere aggiornamenti e rimarcare la riconoscenza ai soccorritori. La solidarietà all'Italia arriva anche da lontano e in serata la premier ha ricevuto la telefonata del presidente francese Emmanuel Macron.

Cronaca: i più letti