Accoltellamento Assago, la fuga dei clienti ripresa da telecamere di sorveglianza. VIDEO

Cronaca

Nelle immagini si vedono le persone fuggire spaventate e un addetto alla sicurezza entrare nel supermercato mentre parla con qualcuno con il ricetrasmettitore. All'interno del Carrefour, nel centro commerciale di Milanofiori, un 46enne ha ucciso un commesso e accoltellato altre 5 persone

ascolta articolo

In un video registrato dalle telecamere di sorveglianza sono contenute le spaventose immagini di quanto è accaduto il 27 ottobre all'interno del supermercato Carrefour del centro commerciale Milanofiori di Assago. Lì il 46enne Andrea Tombolini, in cura per problemi mentali, ha ucciso un commesso e accoltellato altre 5 persone, 4 delle quali gravemente ferite (FOTO). Nelle immagini si vede la fuga dei clienti durante l'aggressione.

Il video dell'aggressione

leggi anche

Chi è Andrea Tombolini, l'aggressore al Carrefour di Assago

Nelle immagini, riprese dalle telecamere di sorveglianza, si vedono i clienti correre spaventati verso le uscite e un addetto alla sicurezza entrare mentre parla a un ricetrasmettitore. Le persone lasciano i carrelli e fuggono dal negozio. Quando l'area è vuota, vengono abbassate le saracinesche. L'aggressore, durante l'interrogatorio, ha raccontato di avere avuto un iniziale istinto autolesionista che poi si è trasformato in odio nei confronti delle persone che lo circondavano, ritenute "troppo felici".

L'aggressione all'interno del Carrefour

leggi anche

Assago, assalitore a pm: “Ho visto persone felici, ho provato invidia”

Gli inquirenti hanno spiegato che, dalle telecamere di sorveglianza, si è riuscita a ricostruire la dinamica dell'aggressione che sarebbe durata solo un minuto. In circa 60 secondi, Andrea Tombolini ha ucciso Luis Fernando Ruggieri, dipendente del supermercato, e ferito 5 persone tra le quali il calciatore del Monza Pablo Marì. L'atleta è stato operato alla schiena e potrà tornare in campo tra 3 mesi. Osvaldo Chiara, direttore del Trauma Team della chirurgia generale dell'ospedale Niguarda, dove lo sportivo è stato operato, ha spiegato che proprio i muscoli allenati di Marì hanno evitato che le coltellate arrivassero al polmone. A disarmare l'aggressore è stato l'ex calciatore dell'Inter Massimo Tarantino. Tombolini ha gravi problemi psichici e il pm di Milano ha inoltrato al gip la richiesta di convalida dell'arresto per omicidio e tentato omicidio plurimo e la misura cautelare in un luogo di cura, ossia il reparto di psichiatria dell'ospedale San Paolo di Milano.

Cronaca: i più letti