Maltempo in Liguria: grandine fra Sestri Levante e Chiavari, danni nello Spezzino

Cronaca
©Ansa

A Sestri decine di auto sono state danneggiate dalla grandine e da tegole volate dai tetti, a Chiavari tetti scoperchiati, allagamenti e alberi crollati. Alcune cabine degli stabilimenti balneari sono state sbattute sulla linea ferroviaria a Cavi di Lavagna. Ripresa totalmente dopo ore di stop la circolazione dei treni nel tratto Genova-La Spezia. Si valuta richiesta congiunta di calamità con Toscana ed Emilia-Romagna

ascolta articolo

Chicchi di grandine grossi come noci, vento fino a 140 km all'ora, trombe d'aria e pioggia battente hanno investito tutta la Liguria centrale tra Genova e il Tigullio nella prima mattinata di oggi. A Sestri decine di auto sono state danneggiate dalla grandine e da tegole volate dai tetti, a Chiavari tetti scoperchiati, allagamenti e alberi crollati. Il maltempo si è poi spostato sullo Spezzino. L'allerta meteo gialla per temporali è stata prolungata dalle 15 fino alle 24 di oggi in tutta la Regione, ha comunicato l'assessore regionale alla Protezione civile Giacomo Giampedrone lanciando "un appello a tutti i cittadini alla massima prudenza". "L'allerta meteo è stata prolungata fino alla mezzanotte di oggi con il rischio di effetti al suolo possibili come quelli verificatisi purtroppo stamattina nel Levante della Regione - ha spiegato - La conta dei danni è in corso, registriamo solo alcune persone lievissimamente ferite, nessun ferito grave né vittime, è questo il primo dato importante. Sono 20 gli sfollati per tetti scoperchiati tra i Comuni di Cogorno, Chiavari e Lavagna". Intanto la Regione Liguria ha preso contatti con gli assessori alla Protezione civile di Toscana e Emilia Romagna interessate da un'analoga perturbazione "per valutare una richiesta congiunta di stato di calamità, in conseguenza dei danni patiti dai tre territori”.

Cabine degli stabilimenti balneari sulla ferrovia

leggi anche

Maltempo: allerta meteo in Lombardia, tromba d'aria nel Mantovano

Sulle alture di Genova sono caduti fino tre cm di pioggia in pochi minuti e in alcune frazioni dello Spezzino la grandine ha rotto vetri delle case, distrutto alberi da frutto, orti e coltivazioni. I danni più importanti, al momento, nel Tigullio dove la circolazione ferroviaria è ripresa totalmente dopo ore di stop causato dai danni alla rete elettrica e dai materiali trasportati sui binari. La furia del vento ha fatto cadere alberi e rami sull'Aurelia e sulla A12 tra Recco e Rapallo dove poco dopo le 8 si erano formati 2 km di coda per rami e piccoli tronchi finiti sulla carreggiata, coda ora risolta. A Lavagna vetri e auto danneggiate dalla grandine.

maltempo liguria
©Ansa

Tromba d'aria nel Tigullio colpisce anche gli ospedali 

La tromba d'aria che ha attraversato il Tigullio ha causato danni agli ospedali di Lavagna e Sestri Levante ma, scrive Asl4 "non si è verificata alcuna interruzione nei servizi alla cittadinanza né assenze da parte degli operatori in turno". A Sestri Levante la forza del vento ha rotto i vetri a piano terra dell'ospedale e al primo piano lato sud ovest e danneggiato gli arredi esterni davanti alla farmacia e alla morgue. Danneggiati gli intonaci delle facciate lato sud. All'ospedale di Lavagna allagati portineria e accessi, in via di risoluzione per quanto riguarda ripristino del funzionamento delle relative apparecchiature. In pronto soccorso sono arrivati 15 pazienti con traumi leggeri e diversi subìti nel tentativo di proteggere le proprie auto o da caduta accidentale, senza necessità di alcun ricovero. Lievi allagamenti all'ospedale di Rapallo e al polo di Chiavari. Danneggiate inoltre alcune auto aziendali di servizio alla guardia medica ed alla assistenza domiciliare parcheggiate a Sestri Levante.

Sindaco di Sestri Levante: "Chiederò lo stato di calamità"

"Una violenta tromba d'aria si è abbattuta sul Tigullio orientale e a Sestri Levante . Sono sul posto con assessori e tecnici a verificare i danni: stabilimenti balneari e attività, oltre che abitazioni sono state pesantemente colpite. Abbiamo subito attivato personale tecnico e ditte per liberare le strade e attualmente sono al lavoro. Ci stiamo attivando per richiedere lo stato di calamità data la straordinaria entità dei danni". Lo scrive la sindaca di Sestri Levante Valentina Ghio sul suo profilo Facebook, e chiude lanciando un appello in considerazione dello sviluppo meteo: "In arrivo nuova tromba d'aria vi chiedo di non uscire e stare lontano dal fronte mare fino al termine del temporale".

Danni anche nello Spezzino

Il maltempo che ha provocato danni nel Tigullio ha poi iniziato a spostarsi nello Spezzino. Nel capoluogo la Spezia segnalati rami caduti sulle strade, antenne divelte dai palazzi del centro storico e motorini sbattuti a terra dalla furia degli elementi. Lo spettacolo di questa sera in Piazza Europa è stato annullato. Danni anche agli stabilimenti balneari del golfo e ad altre attività economiche. A Castelnuovo Magra, zona Molicciara, distrutte le vetrate dello spazio culturale Made mentre poco distante, sulla collina ortonovese, arrivano segnalazioni di frane lungo la viabilità locale. A Ortonovo paese, alcuni tetti sono stati scoperchiati: le tegole ricoprono le vie del borgo. Nell'entroterra, squadre di Protezione Civile all'opera a Riccò del Golfo per garantire la viabilità verso le frazioni di Ponzò e Caresana Vecchia. A Montebello, vicino a Bolano, un'abitazione è stata scoperchiata del tetto. "Sono chiuse, a Marinella, la via Litoranea e via Marinella. Sono attive le squadre della Protezione Civile, Polizia Locale e Reperibilità oltre ai Vigili del Fuoco", ha fatto sapere la sindaca di Sarzana, Cristina Ponzanelli.

Cronaca: i più letti