Omicidio nel pavese, anziano spara e uccide il figlio della badante. Indagini in corso

Cronaca
©Ansa

A lanciare l'allarme è stata la madre della vittima, una donna italiana che assisteva in casa l'85enne autore del gesto. Sul posto sono intervenuti i soccorritori insieme ai Carabinieri. Si indaga per capire i motivi che hanno spinto l'anziano a sparare contro il 43enne

ascolta articolo

Un uomo di 85 anni ha ucciso questa sera il figlio 43enne della sua badante con un colpo di fucile. L'omicidio è avvenuto a Gambolò, in provincia di Pavia, a pochi chilometri da Vigevano.

L'anziano era da tempo malato e costretto a muoversi su una carrozzina. L'arma con cui ha sparato, a quanto emerge dalle prime ricostruzioni, era detenuta regolarmente. Le ragioni del gesto non sono note.

L'allarme lanciato dalla madre della vittima

approfondimento

Marinella di Sarzana, trovato cadavere di una donna vicino a torrente

A lanciare l'allarme è stata la madre della vittima, una donna italiana che lavora come badante dell'85enne, disperata dopo aver visto il figlio crollare sul pavimento. Sul posto sono intervenuti i soccorritori insieme ai Carabinieri: nulla da fare per il 43enne, è morto sul colpo.

Gli uomini dell'Arma hanno subito avviato gli accertamenti per ricostruire il fatto e capire perché l'anziano abbia sparato contro il figlio della sua badante. L'indagine è coordinata dalla Procura di Pavia. 

Cronaca: i più letti