Trento, no vax ricoverato per Covid rifiuta di essere intubato e muore

Cronaca

L'uomo, 50 anni, era stato portato in terapia intensiva all'ospedale Santa Chiara per insufficienza respiratoria, ma ha espresso la volontà di non procedere con l'intubazione. Non aveva patologie pregresse

È stato trasportato all'ospedale Santa Chiara di Trento per insufficienza respiratoria causa Covid-19, ma ha rifiutato l'intubazione che avrebbe potuto salvargli la vita. Così è morto un uomo di 50 anni, no-vax, una delle due vittime del coronavirus indicate nel bollettino diffuso ieri, 10 dicembre, dalla Provincia autonoma di Trento (COVID, GLI AGGIORNAMENTI - LA DIFFUSIONE IN ITALIA)

Non aveva patologie

leggi anche

Covid, morto operaio no vax. Il figlio: colpa fake news lette online

Come riporta la Rai di Trento, il paziente - che non aveva patologie pregresse - era stato ricoverato in terapia intensiva per Covid, ma al personale sanitario ha espresso la volontà di non procedere con l'intubazione.

Cronaca: i più letti