Sciopero trasporto pubblico 3 dicembre: città, orari e linee interessate

Cronaca
©Ansa

Molte aziende di trasporto locale hanno aderito allo sciopero generale indetto da Ugl come protesta per le decisioni del governo in tema di Green pass e di emergenza sanitaria. Milano, Roma, Napoli, Torino e Bologna: gli orari dei possibili disagi

Possibili disagi per il trasporto pubblico in molte città italiane. L’Ugl (Unione generale del lavoro) ha proclamato per oggi, venerdì 3 dicembre, uno sciopero nazionale per il settore dei trasporti, a cui hanno aderito diverse sigle sindacali e diverse aziende in tutto il Paese. La protesta, ha spiegato il sindacato, è motivata innanzitutto dalle criticità legate all’uso del Green pass “nei luoghi di lavoro e sul trasporto pubblico locale e ferroviario”, strumento che dà vita a “un sistema imperfetto”. Non solo: lo stop ai servizi vuole anche gettare luce sulla condizione degli autoferrotranvieri, su cui pesano le situazioni di “mancato rinnovo contrattuale, di assente tutela e salvaguardia relativamente alla salute e alla sicurezza”. La protesta toccherà le città italiane in orari e modalità e diverse.

Stop ai treni

vedi anche

Green pass, controlli trasporti: ipotesi biglietto elettronico

Il personale del trasporto ferroviario locale di Trenitalia sciopera dalle 9 alle 17, come si legge in una nota sul sito dell’azienda. Servizi garantiti sulle linee regionali nelle fasce orarie di maggiore frequentazione (dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21). Non previste modifiche alla circolazione dei treni a lunga percorrenza. 

Gli scioperi a Milano e in Lombardia

leggi anche

Sciopero mezzi di trasporto del 3 dicembre: gli orari e cosa sapere

A Milano sono a rischio le corse dei mezzi gestiti da Atm – bus, tram e metropolitane – tra le ore 18 e le 22. In tutta la Lombardia si ferma per otto ore, dalle 9 alle 17, la circolazione dei treni di Trenord.

Lo sciopero a Roma

Nella Capitale non vengono garantiti i servizi di autobus e metropolitane fino alle 12.30. Atac ha fatto sapere che lo sciopero interessa tutte le sue linee, comprese le tre ferrovie regionali Roma-Nord, Termini-Centocelle e Roma-Lido, e i servizi di scale mobili e biglietteria, così come quelli di ascensori e montascale nelle stazioni.

I disagi a Torino

vedi anche

Green pass, il Viminale: così saranno rafforzati i controlli da lunedì

Dalle 18 alle 22 disagi anche a Torino, come comunicato da GTT, per quanto riguarda la circolazione urbana della metropolitana e quella dei mezzi extraurbani e suburbani, compresa l’assistenza ai clienti.

I disagi a Bologna

Il capoluogo emiliano rischia di essere bloccato tra le 11 e le 15, come confermato da TPER. Lo sciopero riguarderà i bus urbani, suburbani, extraurbani e il personale del servizio “Marconi Express” dei mezzi diretti all’aeroporto cittadino.

Lo sciopero a Napoli

Stop alla circolazione fino alle 13 a Napoli, dove allo sciopero aderiscono anche Uiltrasporti, Ugl Gna, Orsa, Saisa Cisal e Filt Cgil. Disagi sulle linee urbane Anm di superficie e metropolitane, dove la circolazione dovrebbe riprendere alle 13.56 da Piscinola e alle 14.36 da Garibaldi. Chiuso l’impianto funicolare di Mergellina, mentre dalle 13.20 è prevista la ripresa delle altre funicolari.

 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24