Greta Beccaglia, formalizzata accusa violenza sessuale per i due tifosi della Fiorentina

Cronaca

La procura di Firenze ha formalizzato l'accusa a carico dei due uomini già denunciati per le molestie alla reporter, avvenute mentre era in diretta per una trasmissione sportiva il 27 novembre

La procura di Firenze ha formalizzato l'accusa di violenza sessuale a carico dei due tifosi della Fiorentina già denunciati per le molestie alla giornalista Greta Beccaglia, avvenute mentre era in diretta per una trasmissione sportiva dopo la partita Empoli - Fiorentina del 27 novembre.

Chi sono i due tifosi individuati

approfondimento

Reporter molestata, denuncia e Daspo per due tifosi della Fiorentina

Come emerso già nella giornata di ieri, la giornalista di Toscana Tv, molestata mentre era in diretta, ha presentato una denuncia-querela alla polizia. Il commissariato di Empoli aveva già identificato l'uomo responsabile del gesto ripreso dalle telecamere: un ristoratore 45enne della provincia di Ancona, tifoso della Fiorentina, con una figlia. Ma serviva la denuncia. La polizia lo ha individuato grazie alle telecamere puntate sui tornelli, poi ha fatto un confronto con le immagini della tv, quindi ci sono stati altri accertamenti. Il tifoso viola è stato anche sottoposto a Daspo: il questore di Firenze ha emesso il provvedimento, senza altre prescrizioni, per tenerlo lontano da manifestazioni sportive. Ed è stato individuato dalla polizia anche un altro tifoso ritenuto responsabile. Anche per lui - un 48enne di Firenze -  è scattato un Daspo di due anni. Greta Beccaglia nella denuncia punta il dito in tutto su quattro uomini, tutti in uscita dal lato degli ultras viola. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24