Coronavirus in Italia, il bollettino del 3 novembre: 5.188 nuovi casi, i morti sono 63

Cronaca

I tamponi giornalieri effettuati sono 717.311, compresi i test rapidi. La percentuale dei positivi è allo 0,7%. Le vittime sono 132.224 in totale, mentre le terapie intensive sono 381 (-4), con 31 ingressi nelle ultime 24 ore. I casi totali, compresi morti e guariti, raggiungono quota 4.782.802 

Sono 5.188 i nuovi contagi di Covid-19 in Italia (ieri 2.834), a fronte di 717.311 tamponi giornalieri effettuati (ieri 238.354), un nuovo record di test da inizio pandemia. La percentuale di positivi considerando il totale dei tamponi è allo 0,7% (ieri era all’1,2%). Sono 63 le vittime registrate in un giorno. Le terapie intensive sono 381 (-4), con 31 nuovi ingressi nelle ultime 24 ore. È questo il quadro che emerge dal bollettino del ministero della Salute del 3 novembre sulla situazione coronavirus in Italia (AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE - LA SITUAZIONE IN ITALIA CON MAPPE E INFOGRAFICHE - DATI E GRAFICI SUI VACCINI).

Vittime, tamponi e guariti

approfondimento

Covid, Pregliasco: "Lockdown per non vaccinati opzione interessante"

In Italia, dall'inizio della pandemia, le persone risultate positive al coronavirus, compresi guariti e deceduti, sono 4.782.802. Le vittime in totale sono 132.224, con 63 decessi registrati nelle ultime 24 ore. I guariti sono un totale di 4.565.291. I ricoverati con sintomi sono 3.029 (+37). Sono invece 81.877 le persone in isolamento domiciliare. I tamponi sono in tutto 105.354.348 - di cui 63.507.841 processati con test molecolare e 41.846.507 con test antigenico rapido -, in aumento di 717.311 rispetto al 2 novembre. Le persone testate sono finora 36.207.265, al netto di quanti tamponi abbiano fatto.

 

La Provincia Autonoma di Bolzano comunica che 8 casi riportati oggi sono relativi a tamponi refertati lunedì. La Regione Puglia comunica che 7 degli 8 decessi riportati in data odierna sono riferiti a eventi occorsi tra il mese di agosto e il mese di ottobre 2021. La Regione Sicilia comunica che a partire dal 2 novembre per la rilevazione del dato aggregato sui tamponi rapidi è in uso a livello regionale un nuovo flusso informativo che tiene conto di ulteriori fonti (ad esempio le farmacie). Comunica inoltre che i decessi comunicati oggi sono avvenuti: n. 2 il 02/11/21 - n. 1 il 01/11/21 - n. 1 il 31/10/21 - n. 3 il 29/10/21. La Regione Veneto comunica che il dato dei tamponi antigenici comunicato in data odierna include anche tamponi effettuati negli ultimi tre giorni. Il numero dei casi confermati comunicato oggi include anche casi relativi agli ultimi tre giorni. 

Le vittime

approfondimento

Covid, Oms: +3% casi e +8% decessi in 7 giorni nel mondo

Nel dettaglio, secondo i dati diffusi dal ministero della Salute, per quanto riguarda le vittime se ne registrano:

 

34.172 in Lombardia

11.836 in Veneto

8.075 in Campania

13.608 in Emilia-Romagna

8.807 nel Lazio

11.816 in Piemonte

7.029 in Sicilia

7.297 in Toscana

6.843 in Puglia

3.864 in Friuli-Venezia Giulia

3.108 nelle Marche

4.429 in Liguria

1.454 in Calabria

2.564 in Abruzzo

1.205 nella Provincia autonoma di Bolzano

1.676 in Sardegna

1.465 in Umbria

1.379 nella Provincia autonoma di Trento

624 in Basilicata

498 in Molise

474 in Valle d'Aosta.

Cronaca: i più letti