Trieste, Stefano Puzzer in lacrime durante lo sgombero: "Non ci fermiamo". VIDEO

Cronaca

L'ex portavoce dei portuali a Sky TG24: "Dovete far capire all'Italia che questo non può andare avanti. Sono triste, non perché sono disperato, ma per tutte queste persone. Ne sono responsabile. Non andremo via, siamo qui, siamo tutti tranquilli"

Ieri aveva rassegnato le dimissioni sia dal ruolo di vicepresidente sia dal Coordinamento lavoratori portuali Trieste. Oggi Stefano Puzzer viene ripreso dalle telecamere di Sky TG24 in lacrime, seduto a terra insieme agli altri manifestanti No Green pass (qui la cronaca della giornata e le foto). Da giorni continuano a protestare contro le misure del Governo. Ai nostri microfoni dice: "Dovete far capire all'Italia che questo non può andare avanti. Sono triste, non perché sono disperato, ma per tutte queste persone. Ne sono responsabile. Non andremo via, siamo qui, siamo tutti tranquilli".

Lo sgombero

approfondimento

Trieste: sgomberato varco porto, lacrimogeni e idranti contro no pass

Al porto di Trieste è ancora in corso  la protesta dei portuali, che manifestano dallo scorso venerdì contro il green pass. In mattinata i poliziotti hanno sgomberato il varco 4, ma la protesta sembra andare avanti. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24