Da Linate a San Donato, ecco il tracciato del volo precipitato alle porte di Milano

Cronaca
Flightradar

Il velivolo, un monoplano Pilatus Pc-12 targato YR-PDV, era decollato dall’aeroporto di Linate alle 13:04:12 e lo schianto è avvenuto alle 13:07:56. Secondo il sito Flightradar, che riporta i dati preliminari del volo, i problemi sono iniziati alle 13:07:23: l’aereo ha iniziato a perdere quota e la velocità è aumentata. Nessun allarme partito da bordo del mezzo, riferisce il procuratore aggiunto di Milano, Tiziana Siciliano

È durato poco più di tre minuti l’ultimo volo dell’aereo YR-PDV, che è precipitato nel pomeriggio del 3 ottobre contro un edificio vuoto a San Donato Milanese (LE FOTO - LE VITTIME - LA TESTIMONIANZA). Il velivolo turistico era decollato dall’aeroporto di Linate alle 13:04:12. Lo schianto è avvenuto contro la palazzina in via 8 ottobre 2001 alle 13:07:56, non lontano dallo scalo da cui era appena partito. A riportare i dati preliminari è il sito Flightradar, che mostra anche il tracciato del volo. L’aereo è un monoplano Pilatus Pc-12, arrivato da Bucarest (Romania) a Linate lo scorso 30 settembre con un volo di tre ore e venti minuti. A bordo del volo privato, probabilmente diretto a Olbia, in Sardegna, vi erano otto persone. Tra queste, il pilota e proprietario del mezzo Dan Petrescu, uno dei principali investitori immobiliari romeni (con doppia cittadinanza romena e tedesca), sua moglie e suo figlio Dan Stefan Petrescu, e un imprenditore italiano con la moglie e il figlio. Sono tutti morti nello schianto, avvenuto a circa 270 chilometri orari. Il procuratore aggiunto di Milano, Tiziana Siciliano, ha detto che il velivolo "è stato seguito fino a un certo punto", poi è apparsa un'anomalia sulle tracce del radar ed è precipitato. Nessun allarme da bordo, "ma un'anomalia è stata segnalata dalla torre. Ora bisogna verificare di che cosa si tratta", ha aggiunto Siciliano.

Il tracciato del volo

vedi anche

Piccolo aereo precipita nel Milanese: morte otto persone. FOTO

Secondo i dati riportati sul sito Flightradar, alle 13:07:17 l’aereo viaggiava a quasi 1.631 metri d’altezza con una velocità di 257 chilometri orari. I problemi sembrano arrivare una manciata di secondi dopo, alle 13:07:23, quando il velivolo perde 15 metri di quota e la velocità schizza a circa 290 chilometri/ora. In una ventina di secondi l’aereo scende di altri 70 metri, mentre la velocità di crociera raggiunge il picco massimo di 360 chilometri orari. Da qui l’aereo inizia a perdere velocemente quota. Sei secondi dopo, alle 13:07:51, l’aereo è a 1.143 metri e precipita con una velocità di 270 km/h. L’ultimo segnale registrato è alle 13:07:56, quando il velivolo si schianta contro l’edificio.

La nota dell’Ansv

leggi anche

Aereo caduto a San Donato, testimone: "Esplosione fortissima". VIDEO

Dopo l’incidente aereo, l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo (Ansv) ha annunciato di aver aperto un'inchiesta sullo schianto e ha disposto l'invio di un investigatore sul posto. Secondo quanto ricostruito finora dall'agenzia, "il velivolo PC-12 marche di identificazione YR-PDV, era decollato da Linate alle 13:04 con destinazione Olbia. L'aereo ha colpito un edificio stabile e si è incendiato".

Il tracciato dell'aereo che si è schiantato a San Donato Milanese

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24