Covid, morto a 55 anni a Miami il manager no vax Marco De Veglia

Cronaca
Facebook/Marco De Veglia

L’uomo, originario di Trieste, si era ammalato circa due settimane fa ed era stato ricoverato in terapia intensiva. Sui social condivideva post contro le restrizioni e critiche alla vaccinazione. L’amico e imprenditore Stefano Versace: “È facile puntare il dito contro un uomo che ha scelto di non vaccinarsi e poi muore di Covid”

È morto a Miami a 55 anni Marco De Veglia, esperto di marketing molto noto nel suo settore. L’uomo, originario di Trieste, aveva contratto il coronavirus circa due settimane fa ed era stato ricoverato in terapia intensiva in gravi condizioni. A dare la notizia sui social è stato l’amico e imprenditore Stefano Versace, che ha usato parole dure contro chi ha ricordato le posizioni no vax di De Veglia: “È facile puntare il dito contro un uomo che ha scelto di non vaccinarsi e poi muore di Covid”.

Chi era Marco De Veglia

approfondimento

Covid, infezioni e ricoveri: i rischi per i non vaccinati

De Veglia era un esperto di brand positioning e nella creazione e valorizzazione di marchi: lavorava per molte startup e multinazionali. Sposato e con un figlio, era anche autore di un manuale dal titolo “Zero concorrenti”, una guida per imprenditori. Sulle sue pagine social condivideva spesso post contro le restrizioni anti Covid e critiche al vaccino, arrivando a dire: “Com'è che siamo tornati all'Inquisizione?”.

Marco De Veglia
Facebook/Marco De Veglia

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24