Covid, le news. Bollettino 21 giugno: 495 contagi e 21 decessi. Tasso di positività 0,6%

©IPA/Fotogramma

I tamponi processati sono 81.752. Calano le terapie intensive (-4) e i ricoveri ordinari (-54). Dopo il parere del Cts, il ministro Speranza annuncia: "Stop all'obbligo di mascherine all'aperto dal 28/6". Merkel e Draghi si dicono "cauti" sull'evoluzione della pandemia: "Esposti a nuove varianti". Il premier su Euro 2020: "Mi adopererò affinché la finale non si faccia in Paesi con alti contagi". Tutto il nostro Paese, tranne la Valle d'Aosta, è in zona bianca: via il coprifuoco. Resta il nodo discoteche

1 nuovo post

Nuovo record di casi in 24 ore a Cuba, sono 1.561

Cuba ha riportato oggi un nuovo record di contagi giornalieri di coronavirus, registrando nelle ultime 24 ore 1.561 nuovi casi, insieme a 11 nuovi decessi, secondo quanto riferito dal direttore nazionale di Epidemiologia del ministero della Salute, Francisco Duran. Sono 169.365 i positivi registrati dall'inizio della pandemia nel Paese, con 1.170 morti. La diffusione della pandemia a Cuba rimane elevata, con 320 nuovi contagi all'Avana, 208 a Santiago, e anche nelle province vicine alla capitale come Matanzas con 173, Mayabeque con 128 e Pinar del Rio con 124. La celebrazione della Festa del papà, che sull'isola ricorre il 20 giugno, "potrebbe avere un impatto sull'espansione dell'epidemia", ha affermato Duran durante la sua conferenza stampa quotidiana in cui illustra il rapporto ufficiale sull'ultima giornata di pandemia.
 
- di Redazione Sky TG24

Vaccino: 3.183.558 dosi somministrate in Puglia (93,7%)

Sono 3.183.558 le dosi di vaccino anticovid somministrate sino ad oggi in Puglia. Le dosi sono il 93,7 % di quelle consegnate dal commissario nazionale per l'emergenza, 3.398.689. Sono state superate le 958 mila somministrazioni nei centri della Asl di Bari. Domenica scorsa, in particolare, sono state eseguite 8.125 iniezioni di vaccino,
di cui 4.983 prime dosi e 3.142 seconde. Le vaccinazioni riservate a soggetti vulnerabili per patologia hanno oltrepassato complessivamente quota 200mila, cosi' come ammontano a oltre 206 mila quelle garantite dai medici di medicina generale a propri assistiti delle categorie prioritarie. 
- di Redazione Sky TG24

Sicilia 85 i nuovi positivi, due i decessi

Sono 85 i nuovi positivi al Covid19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore su 16.096 tamponi processati, con una incidenza che scende allo 0,5%. La Regione è al primo posto in Italia per numero di contagi giornalieri. Le vittime sono due e il totale dei morti e' 5.938. Il numero degli attuali positivi e' di 5.509 con una diminuzione di 51 casi. I guariti sono 134. Negli ospedali i ricoverati sono 262, 3 in meno rispetto a ieri, quelli nelle terapie intensive sono 25, 1 in meno rispetto al bollettino precedente. La distribuzione di casi registrati per province vede: Palermo con 17, Catania 30, Messina 4, Siracusa 9, Trapani 0, Ragusa 13, Agrigento 2, Caltanissetta 9, Enna 1. 
- di Redazione Sky TG24

Mascherine all'aperto, Di Maio: "Eliminarle è grande segnale di ripartenza"

Secondo il ministro degli Esteri, a Lussemburgo per il Consiglio europeo, sarebbe un modo per rassicurare "i turisti che vorranno venire nel nostro Paese, che devono potersi godere l'Italia e le vacanze con pienezza".
- di Redazione Sky TG24

Covid: 385 in terapia intensiva, 9 ingressi in un giorno 


Sono 385 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, con un calo di 4 rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 9 (ieri erano stati 12). I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 2.390, in calo di 54 unità rispetto a ieri. 
- di Redazione Sky TG24

Covid: 81.752 test, tasso positività stabile allo 0,61%


Sono 81.752 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 150.522. Il tasso di positività è dello 0,61%, sostanzialmente stabile rispetto a ieri quando era allo 0,59%.
 
- di Redazione Sky TG24

Covid: oggi 495 casi e 21 morti, positività stabile 0,6%

Sempre in calo la curva epidemica in Italia. I nuovi casi nelle 24 ore sono 495, il dato piu' basso dal 18 agosto 2020, contro gli 881 di ieri. Con 81.752 tamponi, 69mila in meno, ma con un tasso di positività invariato allo 0,6%. I decessi sono 21 (ieri 17), per un totale di 127.291 vittime dall'inizio dell'epidemia. Ancora in discesa i ricoveri: le terapie intensive sono 4 in meno (ieri -5) con appena 9 ingressi del giorno, e scendono a 385, mentre i ricoveri ordinari sono 54 in meno (ieri -60), 2.390 in tutto. E' quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute. 
- di Redazione Sky TG24

Covid: 495 positivi, 21 vittime 


Sono 495 i positivi al test del coronavirus in Italia nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 881. Sono invece 21 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 17. 
- di Redazione Sky TG24

Bollettino di oggi: tasso di positività 0,6%

- di Redazione Sky TG24

Bollettino di oggi: 21 morti nelle ultime 24 ore

- di Redazione Sky TG24

Bollettino di oggi: 495 nuovi contagi a fronte di 81.752 tamponi

- di Redazione Sky TG24

Vaccini: entro metà settembre ciclo completo per tutti umbri

Entro la meta' di settembre in Umbria la popolazione aderente alla campagna avrà completato il ciclo delle vaccinazioni. Lo ha annunciato l'Assessorato alla Sanità della Regione spiegando che e' quindi confermata la pianificazione delle vaccinazioni nella regione. Questa prevede - viene spiegato - la somministrazione della prima dose a tutta la popolazione aderente prima della fine luglio e il ciclo completo entro metà settembre, in leggero anticipo sul Piano vaccinazioni pubblicato lo scorso maggio. Da oggi, lunedi' 21 giugno, la capacita' vaccinale regionale - sottolinea ancora la Regione - tornerà ai "livelli ottimali" con oltre 8.000 vaccinazioni al giorno nei soli punti territoriali, dopo un "lieve rallentamento" della scorsa settimana, dovuto in parte all'aggiornamento del sistema informativo con conseguente riduzione dell'orario di apertura dei punti vaccinali, e in parte anche a seguito del riequilibrio delle dosi distribuite nei vari territori. "Si tratta dunque - viene sottolineato ancora - di un ulteriore slancio verso il raggiungimento della 'immunità di gregge', grazie anche all'avvio delle somministrazioni nelle farmacie, presso i medici di famiglia e nei luoghi di lavoro". 
- di Redazione Sky TG24

Variante Delta: FT, domina in Uk e Portogallo, Italia quinta

L'analisi del Financial Times indica inoltre che in Gran Bretagna, Portogallo e Russia all'aumento della diffusione della variante Delta corrisponde un progressivo calo nella circolazione della variante Alfa. Questa tendenza non e' invece ancora presente negli Stati Uniti, in Italia, in Belgio e in Germania, dove la variante Alfa sembra essere ancora quella decisamente dominante. Ottenere il maggior numero di sequenze genetiche del virus e' fondamentale per riuscire a seguire la diffusione della variante Delta, che secondo alcuni esperti sentiti dal Financial Times e' probabilmente destinata a soppiantare ovunque la variante Alfa per la maggiore facilita' con cui si trasmette. Il quotidiano osserva che, a fronte delle 500.000 sequenze del virus SarsCoV2 ottenute dalla Gran Bretagna, la Germania ne ha ottenute 130.000, la Francia 47.000 e la Spagna 34.000. Per l'Italia non e' riportato alcun dato. Il sequenziamento "e' costoso, richiede tempo ed e' stato trascurato", rileva sul Financial Times il direttore dell'Institute of Global Health a Ginevra, Antoine Flahault.
 
- di Redazione Sky TG24

Recovery: fonti, Pnrr Italia sarà approvato con 10 A e una B

La Commissione europea si appresta a 'promuovere' il piano italiano con una lunga lista (dieci) di 'A' (il punteggio massimo), fatta eccezione per una sola 'B' sui costi del piano, cosi' come per tutti gli altri piani di Recovery gia' approvati finora. E' quanto apprende l'AGI alla vigilia della conclusione della procedura scritta, la strada scelta dal Collegio dei commissari europei per consentire alla presidente Ursula von der Leyen di presentare la valutazione direttamente al presidente del Consiglio, Mario Draghi, nella sua trasferta di domani a Roma. L'approvazione a pieni voti del piano italiano mancata per un soffio, cosi' come quella degli altri otto piani approvati finora, e' dovuta alle informazioni incomplete fornite in materia dei costi dei singoli interventi.
 
- di Redazione Sky TG24

Putin, situazione peggiorata in molte regioni

"Purtroppo la minaccia coronavirus non è arretrata; anzi, in molte regioni del nostro Paese la situazione è peggiorata". Lo ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, in un intervento in Parlamento. Citato dall'agenzia Reuters, il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha da parte sua sottolineato che "i richiami del vaccino sono e saranno inevitabili per tutti coloro che vogliono la sicurezza per se' stessi, per i loro familiari e i loro cari". La situazione e' nettamente peggiorata in Russia, soprattutto in alcune zone, compresa la capitale Mosca dove sabato si è registrato un nuovo record di nuovi casi: sono stati 9.120 in 24 ore.
- di Redazione Sky TG24

Piemonte, 20 nuovi casi ed un decesso

20 nuovi casi positivi ed un decesso a causa del Covid. E' quanto comunicato, oggi, dall'Unita' di Crisi della Regione Piemonte. I nuovi casi corrispondono allo 0,2% di 9.654 tamponi eseguiti, di cui 7.541 antigenici. Dei 20 nuovi contagi, gli asintomatici sono 16 (80,0%). Il totale dei casi positivi diventa quindi 366.642. I ricoverati in
terapia intensiva sono 30( - 2 rispetto a ieri), mentre quelli non in terapia intensiva sono 213 (-7rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 1.375. E' stato, inoltre, comunicato 1 decesso di persona positiva al test del Covid-19. Il totale e' quindi di 11.691 deceduti in Piemonte risultati positivi al virus.
- di Redazione Sky TG24

Variante Delta, ecco i Paesi del mondo in cui è più presente: i dati del Financial Times

Secondo il quotidiano, che ha fotografato questo scenario sulla base delle sequenze genetiche del virus depositate nella banca internazionale di dati genetici Gisaid e dei dati provenienti dall'istituto di ricerca belga Sciensano, in Italia la variante Delta sarebbe al 26%. Russia, Gran Bretagna e Portogallo sono i Paesi in cui domina.
- di Redazione Sky TG24

Discoteche, ipotesi aperture a inizio luglio: governo diviso

È la sola attività rimasta chiusa, ma a Palazzo Chigi ci sono opinioni diverse. Il ministro della Salute Roberto Speranza ritiene necessario seguire il parere del Comitato tecnico scientifico. Il sottosegretario Andrea Costa parla del mese di luglio come possibile ripartenza. Dall’opposizione Salvini chiede che vengano riaperte il 1° del mese. Intanto a San Marino si è già tornati a ballare, mentre i locali da ballo riaprono in Francia il 9 luglio.
- di Redazione Sky TG24

Ciccozzi, 1% variante Delta sottostima ma FT non scientifico

"Sicuramente l'1% di circolazione della variante Delta in Italia, sulla base dell'ultima indagine dell'Istituto superiore di sanita' (Iss), e' attualmente una sottostima, pero' non possiamo ancora dire di quanto. Tuttavia, il Financial Times non e' una voce scientificamente validata". Lo sottolinea Massimo Ciccozzi, ordinario di Statistica medica ed Epidemiologia molecolare all'Universita'  Campus Bio-Medico di Roma, in merito alla stima del FT che colloca l'Italia al quinto posto nel mondo fra i Paesi in cui e' maggiore la circolazione della variante Delta. "Le stime - rileva Ciccozzi - vanno fatte secondo quello che è il sistema di sorveglianza e non vanno fatte sulla base di altri elementi eterogenei perche' cio' porta ad avere un denominatore inaffidabile o comunque forzato. Aspetterei le stime dell'Iss, che è scientificamente accreditato". Ad ogni modo, chiarisce l'epidemiologo, "che l'1% di circolazione sia una sottostima credo sia sicuro, poiche' tutti i sistemi di sorveglianza comunque tendono a sottostimare; il problema e' capire a quanto sia pari la quota sottostimata". 
- di Redazione Sky TG24

Campania 31 casi su 1.929 tamponi molecolari e 4 morti

Sono 31 i nuovi casi di Covid 19 nelle ultime 24 ore in Campania, di cui 10 sintomatici su 1.929 tamponi. I tamponi antigenici sono 1.316. I decessi sono 4, 3 nelle ultime 48 ore e uno in precedenza ma registrati ieri. Dei 656 posti letto di terapia intensiva, ne sono occupati 24;  dei 3.160 posti letto di degenza, compresi quelli da privati, ne
sono occupati 282. 
- di Redazione Sky TG24

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24