Da Napoli a Firenze, arrestata la banda dei Rolex

Cronaca
©Ansa

Prese tre persone ritenute responsabili della rapina di circa due mesi fa nel capoluogo toscano ai danni della giornalista Cesara Buonamici e del marito

Presa la banda dei Rolex: la squadra mobile di Firenze, in collaborazione con quella di Napoli, ha catturato i tre presunti responsabili della rapina dello scorso 24 aprile nel comune di Impruneta (Firenze) ai danni della giornalista Cesara Buonamici e del marito. La coppia era a bordo della propria auto quando venne affiancata da alcuni uomini scesi da uno scooter che con violenza strapparono ai due gli orologi di valore, per poi fuggire sulle due ruote insieme a un terzo uomo. Presente anche una quarta persona che avrebbe fatto da palo.

Il pedinamento

approfondimento

Como, contrabbando: scoperti Rolex e gioielli non dichiarati

Secondo quanto emerso nel corso delle indagini il gruppo, composto da rapinatori campani "in trasferta", è arrivato a Firenze con un'auto e un furgone, a bordo del quale viaggiava anche lo scooter utilizzato per la rapina. Il colpo è stato preceduto da un pedinamento delle vittime per le strade cittadine, ripreso in più punti dalle telecamere di sicurezza

Fermati a Napoli

Tre componenti della banda sono stati arrestati a Napoli: due sono in carcere e uno ai domiciliari; ancora in corso le ricerche del quarto rapinatore. Un quinto uomo, colui che, secondo gli investigatori, ha trasportato lo scooter da Napoli a Firenze a bordo di un furgone, è stato invece indagato in stato di libertà e sottoposto a perquisizione domiciliare. 

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24