Vaccino Covid, Toti dopo caso infermiera: Liguria valuta obbligo per personale sanitario

Cronaca
©Ansa

Il governatore: “Valutare la possibilità di intervenire con una legge regionale per obbligare questa categoria a vaccinarsi. Chi fa questo lavoro e rifiuta di proteggere se stesso con il vaccino non protegge i pazienti. È inaccettabile”. Le parole sono arrivate dopo la conferma del cluster di variante inglese all'ospedale San Martino di Genova, dove è stata trovata positiva anche un'infermiera che aveva rifiutato la vaccinazione. Nel reparto è in corso la disinfezione. Domani la zona sarà Covid free

La Regione Liguria sta valutando di rendere obbligatorio per legge il vaccino anti-Covid per il personale sanitario. Ad annunciarlo è stato il governatore Giovanni Toti dopo il caso del cluster di variante inglese scoppiato all'ospedale San Martino di Genova, dove è stata trovata positiva anche un'infermiera che non aveva accettato di sottoporsi alla vaccinazione (COVID: AGGIORNAMENTI LIVE - SPECIALE).

Toti: valutiamo possibilità di intervenire con legge regionale

approfondimento

Covid-19, il vaccino in Italia e nel mondo: DATI E GRAFICI

“Ho dato mandato ai miei uffici di valutare la possibilità di intervenire con una legge regionale per obbligare questa categoria a vaccinarsi”, ha spiegato Toti parlando del caso. “Chi fa questo lavoro e rifiuta di proteggere se stesso con il vaccino non protegge i pazienti di cui dovrebbe prendersi cura. E questo è inaccettabile", ha aggiunto. Nelle scorse ore, il governatore era già intervenuto su quanto accaduto al San Martino. “È discutibile che ci siano operatori sanitari che si sono rifiutati di proteggere loro stessi con il vaccino non proteggendo così neanche i degenti – aveva detto –. Credo che chi fa l'infermiere abbia il dovere di vaccinarsi visto che ci sono tante persone che stanno in coda per farlo. Francamente sentire di personale altamente specializzato che rischia di infettare un reparto è qualcosa che lascia l'amaro in bocca, credo che il governo dovrebbe prendersene carico".

Il caso del San Martino di Genova

vedi anche

Varianti Covid, ecco le ultime segnalazioni in Italia: la mappa

Il cluster di variante inglese di Covid-19, come confermato dalla direzione dell’ospedale, è stato individuato al primo piano del padiglione Maragliano del Policlinico San Martino di Genova. Le persone risultate positive sono 11. Tra di loro c’è anche un'infermiera che lavora nel padiglione e che aveva rifiutato di sottoporsi al vaccino. Il Policlinico, intanto, fa sapere che è in corso la disinfezione del reparto che domani sarà Covid free e tornerà a essere area pneumologica.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24