Maltempo, valanghe sul Monte Cusna e sul Cimone: un morto

Cronaca
©Ansa

In Emilia Romagna due interventi del Soccorso Alpino. Sull'Appennino reggiano sarebbero tre le persone colpite dal distaccamento e i soccorsi sono intervenuti a piedi vista l’impossibilità di volare con l’elicottero. Sulle montagne del Modenese, nella zona di Pievepelago, precisamente sul Monte Giovo, sono rimasti coinvolti tre escursionisti di cui uno è deceduto

Il maltempo ha causato in Emilia Romagna due valanghe, una sul Monte Cusna, sull'Appennino reggiano, e un'altra sul Cimone, montagna modenese. Una delle persone travolte sul Monte Giovo è morta, mentre altre due sono riuscite a liberarsi.

Una vittima sul Cimone

leggi anche

Maltempo, Burian porta neve e gelo su tutta l’Italia

L'intervento nel Modenese è stato effettuato da parte di Soccorso Alpino e Carabinieri, nella zona di Pievepelago, precisamente sul Monte Giovo, sopra Lago Santo. Una delle persone travolte dalla valanga è morta e il corpo è stato estratto dalle neve. Lo riferisce il Soccorso Alpino. Altre due persone coinvolte dal distaccamento, forse di un diverso gruppo, sono invece state riuscite a liberarsi. È stata informata la Procura di Modena.

L'intervento sul Cusna

I soccorsi sul Monte Cusna, dove una valanga verso le 12.15 ha travolto alcuni escursionisti, sono complicati dalla nebbia che non consente l'intervento di un elicottero. Verso il posto, vicino alla Costa delle Veline, a circa 1.900 metri di altitudine, i carabinieri delle stazioni di Collagna e Villa Minozzo, il soccorso alpino e i vigili del fuoco. La valanga avrebbe travolto tre persone di cui due sarebbero riuscite a venir fuori dalla neve.

Cronaca: i più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.